Gallery

Le foto dei Negramaro a 105 Mi Casa

Giuliano Sangiorgi e Andro hanno presentato a Max Brigante "Amore Che Torni", il nuovo album della band salentina.

Giuliano Sangiorgi e Andro (Andrea Mariano) dei Negramaro nel salotto on air di 105 Mi Casa. Salotto, ma anche bar, visto che Max Brigante ha festeggiato con loro l'arrivo di "Amore Che Torni", questo il titolo del nuovo bar, brindando con un bicchiere di spritz (come promesso poco tempo fa). Si tratta della settima fatica in studio della band salentina, completata da Emanuele "Lele" Spedicato, Ermanno Carlà, Andrea "Pupillo" De Rocco, Danilo Tasco, anticipata poche settimane fa dal singolo "Fino All'Imbrunire".

Un lavoro prodotto dopo un periodo un po' particolare per il gruppo. Molti giornali hanno parlato di uno scioglimento durato due mesi o comunque sfiorato. A smentire tutto ciò ci hanno pensato i due ospiti: "Si è esagerato un po' in qualche titolo. Si parla di scioglimento di due mesi. In realtà è stata la paura di un scioglimento. C'eravamo allontanati un po' per scelta. Volevamo trovare una strada nuova per raccontarci delle cose e quindi ci siamo un po' guardati dentro. 'Amore Che Torni' è un ritorno su noi stessi, questa è la verità", spiega Giuliano Sangiorgi. 

Ci sono storie di silenzi telefonici tra i membri del gruppo e di un trasferimento a New York del frontman, ma alla fine, sotto sotto, c'era solo della paura, quella che si avverte in tutti i rapporti umani sani: "Può succedere anche per un periodo di assuefazione, di stress, di troppo contatto - aggiunge Andro - che generano il bisogno di allontanarti e riflettere per capire se stai facendo le scelte giuste. A volte ti senti quasi costretto a seguire la frenesia di un rapporto che, nel nostro caso, sta nel produrre, pubblicare e comunicare in breve tempo il disco".

"Amore Che Torni" è un disco intenso perché arriva da un momento di crisi, anche se chiamarla così fa storcere il naso ai due: "È stata una paura vera, ma siamo qui più forti di prima. La luce generata da quel dubbio ha generato un disco raggiante", dice Sangiorgi. "Se non ci fosse stato quel pit-stop non ci sarebbe stato questo disco e nemmeno questo tipo di produzione, qualcosa che ci ha dato nuova vita, nuova linfa. È stato uno stimolo per rientrare in studio", gli fa eco Andro. 

Nel nuovo album ci sono esperimenti molto interessanti: dal rap, o qualcosa di molto vicino al rap, (in "La Chiave, La Virtù, L'Arroganza") a metriche vecchie alla De Andrè ("Ridammi Indietro Il Cuore"). 

Nonostante i successi del passato, quando esce un nuovo disco la sicurezza vacilla ancora: "C'è sempre l'ansia da 'indice di gradimento' per capire se il nostro lavoro piace". Giuliano non ne fa solo una questione di gradimento: "C'è proprio il bisogno di capire se quello che racconti ha un seguito. È qualcosa che ha che fare con il tempo che viviamo, perché a volte può succedere che scrivi cose che fanno parte di un'altra epoca. Questo ti taglia fuori dalla comunicazione con i ragazzi. Le nuove generazioni sono presente senza il quale non ci sarebbe futuro". 

La prossima estate i Negramaro torneranno negli stadi, mettendo a segno un nuovo record: sei tappe, mai erano state così tante. Eccole:

24 giugno, Stadio G. Teghil, Lignano Sabbiadoro

27 giugno, Stadio di San Siro, Milano

30 giugno, Stadio Olimpico, Roma

5 luglio, Stadio Adriatico, Pescara

8 luglio, Stadio San Filippo, Messina

13 luglio, Stadio Via Del Mare, Lecce

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Classics
 
105 Miami
 
Webradio 105 Rap Italia
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Hits
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Radio Festival
 
Radio Bau & Co
 
XMas Radio
 
105 HipHop & RnB
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Story
 
105 Dance 90
 

Playlist tutte