Gallery

Frank Matano e Luca Miniero a 105 Mi Casa, le foto

Al cinema con il film "Sono tornato", l'attore e il regista sono stati ospiti di Max Brigante.

Cosa direbbe e/o farebbe Benito Mussolini se di colpo tornasse in vita nell'Italia del presente? È quello che si è chiesto Luca Miniero (regista di "Benvenuti al Sud" e "Benvenuti al Nord") in "Sono tornato", film che ha presentato a 105 Mi Casa con uno degli attori protagonisti Frank Matano. Remake del lungometraggio tedesco "Lui è tornato" (incentrato sulla figura di Adolf Hitler e sull'ipotetica reazione che l'ex leader nazista avrebbe ritrovandosi all'improvviso a vivere nella Germania odierna), "Sono tornato" immagina il ritorno dell'ex dittatore italiano, interpretato da Massimo Popolizio, 80 anni dopo la sua caduta.

La guerra è finita, la sua Claretta non c’è più e tutto sembra cambiato. All’apparenza. Il suo ritorno viene casualmente filmato da Andrea Canaletti, un giovane documentarista con grandi aspirazioni ma pochi, pochissimi successi. Credendolo un comico, Canaletti decide di renderlo protagonista di un documentario che finalmente lo consacrerà al mondo del cinema. I due iniziano così una surreale convivenza, che tra viaggi per l’Italia, ospitate tv e curiosi momenti di confronto con gli italiani di oggi, porta il Duce a farsi conoscere e riconoscere sempre di più, al punto tale da diventare il protagonista di un show in tv e di mettersi in testa di poter riconquistare il paese.

Il fascismo e il suo fondatore sono temi sempre piuttosto spinosi da affrontare. La polemica è infatti sempre dietro l'angolo. "I nostalgici ci sono sempre - commenta Frank Matano - ma sono nostalgici di un'epoca che non hanno vissuto. Quindi sono molto fragili così come le cose che dicono. Non ci preoccupiamo. Noi abbiamo fatto un film che parla più degli italiani che di Mussolini. Mussolini è un veicolo per parlare di noi stessi in un certo senso". 

"C'è grande confusione - continua l'attore -, non si ricorda perfettamente chi era. Ci sono ragazzi della mia età che lo amano e non sanno niente di lui. Quello che abbiamo visto è che c'è una paura e uno smarrimento in questo periodo storico che quasi quasi si preferirebbe un dittatore". Gli fa eco Miniero che, lavorando al film, ha registrato quella che è un'opinione piuttosto comune su Mussolini: "Un grande uomo politico che ha fatto due 'piccoli' errori: una Guerra Mondiale e le leggi razziali. Senza questi piccoli errori sarebbe stato un grande statista". 

"Sono tornato" è un film divertente ma che darà modo a molti di fare una riflessione: "Quando usciranno dalla sala secondo me - dice Matano - o ci sarà un lungo silenzio oppure ci sarà un grande confronto. Massimo è quasi affascinante vederlo recitare nei panni di Mussolini perché è mostruoso. Non mai visto niente del genere". Conferma il regista: "È una vera e propria avventura, un film che racconta una storia dei media oltre ad essere il racconto dell'Italia di oggi. L'Italia di oggi è, come al solito, molto sorprendente. È un remake sì, ma è sul Paese odierno, quindi è molto originale".

Con "Benvenuti al Sud", Miniero ha maturato una certa esperienza nei remake: "Quello che è davvero difficile in un remake non è la storia, che puoi fare anche simile all'originale. È fare un trapianto emotivo, adattarlo alla realtà in questione. Prima del film tedesco avevo immaginato il ritorno di Massimo Troisi a Napoli. Mi sono state chiuse parecchie porte in faccia sul fatto di resuscitarlo e farlo scendere da un Eurostar. Mussolini non incontra uno qualunque, incontra un bravissimo giornalista. Questo contrasto fra due generazioni rende il film qualcosa di più di una riflessione sul fascismo e l'Italia di oggi. È anche una riflessione sulla memoria: c'è chi si ricorda quel periodo, chi, come il nostro giornalista, lo scopre piano piano all'interno del film". 

"Il percorso del film - conclude Miniero - è il percorso della vita di questo dittatore: inizia cercando un consenso e finisce con i carri armati. Così anche il nostro film: si inizia con grandi risate e si termina con una certa inquietudine".   

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 HipHop & RnB
 
105 Story
 
Radio Bau & Co
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Miami
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Dance 90
 
105 Classics
 

Playlist tutte