Gallery

Fabio Rovazzi a 105 Mi Casa, le foto

L'autore di "Andiamo a comandare" è stato in diretta con Max Brigante per presentare il film che lo vede protagonista, "Il Vegetale".

Lo scorso 18 gennaio Fabio Rovazzi ha fatto il suo esordio sul grande schermo come protagonista de "Il Vegetale", il nuovo film Gennaro Nunziante, regista dietro i più grandi successi nelle sale di Checco Zalone. Rovazzi, che ha presentato il film in diretta a 105 Mi Casa, interpreta un neolaureato che non riesce a trovare la sua strada nella vita: ad esempio, vorrebbe fare il pubblicitario, si trova a distribuire volantini portone per portone. Tutti lo chiamano il "Vegetale", e non è un affatto un complimento. Finché a un certo punto non si trova a doversi occupare della sorellina e qualcosa cambia. Assieme a lui nel cast ci sono anche Luca Zingaretti, Ninni Bruschetta, Paola Calliari, Alessio Giannone.

Ma come è diventato realtà il sogno "cinema" per Rovazzi? "Il mio obbiettivo è sempre stato quello di entrare nel mondo del cinema. - ha spiegato a Max Brigante - Non sapevo esattamente come. Nella promo di 'Volare' ho iniziato ad esprimere questo desiderio in ogni intervista che facevo. Così mi sono arrivate 4mila richieste che ho rifiutato. Fino a quando non ho conosciuto Gennaro Nunziante, un personaggio incredibile, che stimo molto. Con lui è nata una grande amicizia. Io spero di farci altre cose perché secondo me spacchiamo con un'idea concepita assieme".

L'interesse del regista non è stato per il Rovazzi webstar: "Non mi ha fatto percepire l'interesse nei mie confronti in quanto personaggio del web. Nel momento in cui tu dimostri di fare un progetto cinematografico senza usare la mia immagine, hai la mia approvazione. E il messaggio del film mi sembrava positivo".

"Il Vegetale" un film comico che cerca di far riflettere, offrendo spunti su temi oggi importantissimi come il lavoro giovanile, il senso della comunità e quello della giustizia sociale. L'autore di "Andiamo a comandare" parla di come è stato accolto al cinema: "Ci siamo difesi molto bene. Ho pensato bene di esordire nel mondo del cinema nel momento in cui il mercato è calato del 50 per cento. Secondo me è un esordio giusto, una storia serena, delicata, non volgare. Va bene per tutti. Non ho infranto la fiducia tra me e il pubblico". 

Il passaggio dai videoclip a un lungometraggio ha richiesto l'impiego di un grande quantitativo di energie: "I video musicali li giri al massimo in 3 giorni - spiega Rovazzi -, alcuni in un pomeriggio. È stato stressante non tanto per la quantità di lavoro ma per i tempi morti, in particolare quando allestiscono i set". 

Fabio si è lasciato andare ad una riflessione molto passionale a difesa della sua generazione, quella di cui si parla nel film: "Una cosa che non sopporto è chi punta perennemente il dito contro la mia generazione, una generazione che non è ancora definita. Dobbiamo crescere, imparare e definirci ma non è giusto parlare di una generazione che non si conosce e soprattutto di cui non si fa parte. Io posso parlarne. Non posso farle troppo da portavoce perché non conosco bene tutte le situazioni. Ne parlo in modo molto generico. Ma odio il fatto che altre generazioni parlino della mia generazione. Non la conoscete!". 

Se Rovazzi è arrivato è diventato il personaggio che conosciamo tutti oggi è perché ha capito alcune lezioni: "Io nasco non solo come video-maker ma anche come autore. Mi sono reso conto che l'unico modo per essere davvero proprietario e giovare delle mie idee era interpretarle. È l'unica certezza per guadagnarci qualcosa. Ho capito che l'arma vincente nell'ambito artistico è la creatività . L'unica chiave per aver successo è portare innovazione creativa".

E a proposito della grande fama guadagnata: "Quando fai successo non ti godi il momento. La cosa che io apprezzo di più del mio momento di successo è il fatto di poter collaborare, conoscere e dialogare con personaggi che ho sempre amato. Avere Elio che beve un caffè a casa mia per me è tutto!"

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Story
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Radio Bau & Co
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Dance 90
 
105 Classics
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 2k & More!
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 

Podcast tutti

Playlist tutte