FOTO

Jovanotti a 105 Mi Casa: L'estate addosso sarà la colonna sonora di un film di Gabriele Muccino

In onda con Max Brigante e in video diretta su 105.net, ha lanciato il nuovo album Lorenzo 2015 CC e il tour estivo negli stadi.

Jovanotti: ricomincio da Radio 105. Ha voluto anticiparla così, con un’intervista in diretta con l’amico Max Brigante in occasione della prima puntata del programma 105 Mi Casa, l’uscita – lunedì 23 febbraio a mezzanotte (!) – del nuovo album “Lorenzo 2015 CC”. Nel corso della chiacchierata onair e online, Jovanotti ha definito la sua tredicesima fatica discografica – una tracklist che snocciola 30 canzoni nuove di zecca - ”rock’n’roll”. E’ questa la parola magica che Lorenzo ha ripetuto come un mantra ai suoi collaboratori durante le sessioni di “Lorenzo 2015 CC”: “La parola chiave di questo disco mentre lavoravamo era ‘rock’n roll’. Ragazzi” - diceva Jova - “questo disco deve essere rock’n’roll, non deve essere leccato, non deve essere lucidato, iper prodotto, non deve suonare artificiale, voglio che le canzoni suonino come se uno avesse l’impressione di averle fatte questa mattina”. Missione compiuta, se si pensa al successo immediato della hit che ha anticipato la pubblicazione del disco, la ballatissima “Sabato”. Lo sa bene l’illustre produttore Pier Paolo Peroni, amico storico di Jovanotti, che in questi mesi ha selezionato 30 remix di quel singolo macina classifiche tra gli oltre 300 inviati spontaneamente da dj in rete e ha confezionato la raccolta digitale “Sabatomania 30 Top Remix Selected by Pierpa”.

Jovanotti: una canzone per l’estate. E per il nuovo film di Gabriele Muccino. Lo ha svelato Lorenzo nello studio di “105 Mi Casa”, chiarendo altresì che la misteriosa pellicola non sarebbe ancora stata girata : “Esiste un progetto che probabilmente andrà in porto l’anno prossimo”, ha detto, “Ma io la canzone l’avevo fatta e quindi ho detto a Gabriele (Muccino, ndr) ‘Gabriele non me la fare tenere lì, l’estate arriva, questo è un pezzo stupendo per l’estate, io devo fare gli stadi’”. E così sarà: L’estate addosso, questo il titolo del pezzo, diventerà il tormentone dell’estate 2015, scommettiamo? D’altra parte, Jova è uno che la gavetta l’ha fatta eccome. In radio, in Tv e sui palcoscenici del mondo, dai palazzetti alle piazze, e dagli stadi del Bel Paese, dove ritornerà tra qualche mese, ai club d’Oltreoceano, dove il contatto con il pubblico diventa lo sguardo e l’orecchio di ogni singolo spettatore. Sarà proprio il nuovo tour il banco di prova di “Lorenzo 2015 CC”: “Avere suonato negli stadi due anni fa per me è stata un’esperienza di vita”, ha spiegato in diretta su 105, “stare sul palco davanti a tutta quella gente mi ha un po’ cambiato la vita perché ti rimane questo senso di gratitudine, di non essere mai pronto per un’esperienza del genere. E’ tanta roba. E quando ho cominciato a scrivere il disco non riuscivo a scrollarmi di dosso quella sensazione, avevo ancora addosso la volontà di fare delle canzoni che funzionassero in quel contesto”. Detto, fatto: il nuovo tour di Jovanotti decollerà infatti il 20 giugno dallo Stadio del Conero di Ancona per poi proseguire il 25, 26 e 27 giugno a Milano (San Siro), il 30 giugno a Padiva (Stadio Euganeo), il 4 e 5 luglio a Firenze (Stadio Franchi), l’8 luglio a Bologna (Stadio dell’Ara), e ancora il 12 luglio all’Olimpico di Roma, il 18 al San Filippo, il 22 allo Stadio Adriatico di Pescara, il 26 al San Paolo di Napoli e il 30 luglio a Bari, Arena della Vittoria. A questa serratissima staffetta live, Lorenzo, un giovanotto di 48 anni con una voglia di sognare – e di realizzare i propri sogni - che non sembra esser stata scalfitta dal tempo, si sta preparando molto seriamente: “A San Siro faremo tre date di fila. Io avrei fatto anche un giorno di pausa, ma non c’è stato proprio modo. Ho chiesto al mio allenatore – Fabrizio, che condivido con Alonso, che è stato il fisioterapista storico di Marco Pantani – come fare. Lui mi ha fatto una visita e mi ha detto “Da qui a giugno ci alleniamo seriamente e arriviamo pronti”. E ancora: “Negli stadi avrò la stessa band dell’ultimo tour perché è una questione sportiva: questa squadra spacca e siccome per costruire una squadra ci vogliono almeno due anni, questa squadra oggi è ancora più in grado, ha una gran voglia. Ci sarà un chitarrista molto giovane in più perché l’altra volta avevo voglia di avere più chitarra in alcuni pezzi. E poi un grande investimento dal punto di vista strutturale: abbiamo un visual mostruoso. Non farò molti pezzi nuovi, credo ne suoneremo 5 di questo disco perché negli stadi bisogna divertirsi, bisogna godere, emozionarsi, piangere, bisogna conoscere le canzoni. Io vado in uno stadio a godermi una festa, non a scoprire un disco. Le canzoni saranno i successi, rivisti, pompati, dopati”.

Lorenzo 2015 CC è un disco pieno di vita. Il seguito di Sabato? Top secret. Ma sebbene uno dei brani più riusciti del disco, Musica, frutto della collaborazione con il leggendario musicista camerunense Manu Dibango, non sarà mai lanciato come singolo, in tour lo sentiremo sicuramente, perché, dice Jova, “è una canzone che ha già un bel tiro”. Secondo lui, infatti, “costruire una canzone è come costruire una moto: c’è dentro un po’ di divertimento, un po’ di follia, tanta tecnologia, tanta attenzione e poi fondamentalmente la moto deve andare”. E “Lorenzo 2015 CC”, un album pieno di vita, come ha detto Lorenzo, va eccome.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Story
 
Radio Festival
 
105 2k & More!
 
105 Hits
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Zoo Radio
 
105 InDaKlubb
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Elisa
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Classics
 

Playlist tutte