#nothingtoamend

7 trucchi per rendere il nostro risveglio migliore!

Alessia Foglia, personal shopper e consulente d'immagine, ci svela i trucchi per rendere il risveglio più accettabile.

7 trucchi per rendere il nostro risveglio migliore!

Se c'è una verità universalmente condivisa è che la sveglia al mattino è una vera rottura di scatole!

Qualsiasi trillo che non sia il timer del forno impostato per ricordarci di sfornare la torta di cioccolato, solitamente ci ricorda che dobbiamo fare qualcosa e “quel qualcosa” spesso è poco piacevole. Questo è vero soprattutto quando si tratta di svegliarsi, alzarsi dal letto, collegare il cervello, scegliere cosa indossare, buttarsi nel mondo ed essere operativi quando in realtà vorremmo solo continuare a lasciare la nostra impronta sul materasso. Per fortuna ci sono delle accortezze per rendere il risveglio più accettabile: ho preparato per voi una lista di azioni che possono rendere il nostro risveglio più piacevole e lo spegnimento del tasto della sveglia meno... impetuoso.


Porsi almeno un obiettivo
Se ci si focalizza sul perché è importante svegliarsi, alzarsi dal letto e cogliere l'attimo il tutto acquista una nuova luce. Questo non significa che la nostra vita debba diventare perfetta o che dobbiamo porci l’obiettivo di realizzare grandi imprese. A lungo termine tutti noi possiamo lavorare su una situazione di vita in cui non vediamo l'ora di alzarci e metterci al lavoro, ma sul breve possiamo accontentarci anche di desideri più alla portata di mano come avere più tempo per leggere il giornale, godere di una tazza di caffè, utilizzare le prime ore della giornata per un allenamento o semplicemente prenderci qualche minuto per scegliere con calma i capi da indossare.


Riposare in maniera adeguata
Sembra una banalità ma il modo migliore per non avere problemi a svegliarsi al mattino è dormire a sufficienza. Per molte persone questo significa dormire almeno 8 ore per notte ma ognuno di noi ha un metabolismo diverso. L’importante è conoscersi ad ascoltarsi per capire di quante ore di sonno ci sono necessarie e cercare di dare al nostro corpo il tempo per rigenerarsi: alla lunga ve ne sarà grato!


Mantenere orari fissi
Se durante la settimana ci svegliamo sempre molto presto è comprensibile che nel week end i ritmi possano cambiare ma attenzione! Il passaggio tra alzarsi alle 07:00 nei giorni feriali e rotolare giù dal letto per un brunch di mezzogiorno durante i fine settimana può danneggiare il ritmo del sonno. Se al contrario si cerca, nei limiti del possibile, di mantenere degli orari fissi il corpo imparerà a svegliarsi naturalmente. Un programma regolare può aumentare non solo la quantità di sonno ma anche la sua qualità in modo da migliorare la sensazione di riposo. E quando si è riposati è molto più facile affrontare la sveglia e la giornata con un atteggiamento propositivo.


Sfruttare il potere dell’alba
Alzarsi d’inverno è più difficile e questo ha a che fare con il fatto che a nessuno piace svegliarsi prima che il sole sia sorto, giusto? Provate ad utilizzare una sveglia che simuli l’alba: essa diventerà gradualmente più luminosa simulando la luce naturale del sole. La luce, infatti, aiuta a regolare l’orologio biologico e svegliarsi gradualmente contribuirà a migliorare l’umore e ad aumentare i livelli di energia.

Ottimizzare i tempi
Se è vero che al mattino ci sono cose che dobbiamo per forza fare è anche vero che ci sono attività che possiamo ottimizzare in favore di qualche minuto in più di sonno. Armiamoci quindi di buona volontà e anticipiamo alla sera prima l’organizzazione delle azioni perdi-tempo: prepariamo il nostro lunch-box, apparecchiamo per la colazione e mettiamo vicino alla porta la borsa per la palestra.   


Utilizzare la tecnologia
Se siete stanchi di essere svegliati nel bel mezzo di un sogno epico, questo fa per voi! Esistono delle App in grado di monitorare il ciclo del sonno in modo da svegliarci nel momento ottimale della nostra fase REM. In questo modo non saremo interrotti durante la parte più profonda del sonno e ne beneficeremo durante tutta la giornata. Il bonus extra? La possibilità di scegliere di essere svegliati dalla nostra musica preferita o da suoni della natura come una cascata o il cinguettìo degli uccelli.


A mali estremi, estremi rimedi!

Alla fine se tutto fallisce, impostate la sveglia sullo smartphone e mettetelo dall’altra parte della stanza a tutto volume: vi sfido a resistere a letto per più di 30 secondi!

Alessia

Nothing To Amend

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Dance 90
 
Radio Bau & Co
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Miami
 
105 Classics
 
105 Story
 
Radio Festival
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 InDaKlubb
 

Playlist tutte