Michael Jackson: asta bloccata, il Neverland resta suo

Michael Jackson come appariva nel videoclip di Thriller, del 1982
L’asta del 19 marzo per la vendita del Neverland Ranch, la faraonica tenuta californiana del re del pop, non si farà. Il motivo? Dalla vigilia del processo che lo vide imputato di numerosi reati legati alla pedofilia, processo finito con la piena assoluzione, Jacko non ha più abitato, né mantenuto, quella residenza fino maturare un passivo di milioni e milioni di dollari. Ebbene oggi l’avvocato della star Londell McMillan ha reso pubblico che grazie a un accordo con il colosso finanziario Fortress Investmet Group LLC la proprietà di Jackson non verrà ceduta al maggior offerente. Resterà sua, anche se non è chiaro se il cantante intenda tornare a viverci insieme ai suoi tre figli o preferisca venderla a sua volta.
Michael Jackson acquistò l’ormai celebre ranch nel 1988, un anno dopo la pubblicazione del bestseller Bad, dal barone William Bone, e lo ribattezzò Neverland come tributo alla sua fiaba preferita, quella di Peter Pan.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Dance 90
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Zoo Radio
 
105 Story
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Classics
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Elisa
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Radio Festival
 
105 Miami
 

Playlist tutte