Hollywood vuole Leona Lewis

Leona Lewis. Dal reality X Factor alla gloria

E Leona (Lewis) diventò come Whitney (Houston). No, non per i guai familiari. Ma perché una grande major cinematografica americana vorrebbe ben tre canzoni della diva inglese (tra cui naturalmente “Bleeding love”) per lanciarle in un film blockbuster. Proprio come avvenne a Whitney, ai tempi della fortunatissima “I will always love you”, pezzo portante del film “The Bodyguard” con Kevin Costner. Il compenso offerto è davvero tale da far perdere la testa.
E non è solo il mondo del cinema a fare una corte decisamente stressante a Leona. A febbraio, durante la settimana della moda milanese, son fioccate le offerte per averla testimonial di griffe di moda e di fragranze chic. Fin troppo. Leona insomma è diventata un brand, ma l’artista resta coi piedi per terra e finora ha rifiutato le ghiotte offerte. Perché preferisce rimanere concentrata sulla musica. Buona idea, Leona. E poi, il ricordo di cosa accadde alla Houston fa davvero metter giudizio…

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Miami
 
Radio Bau & Co
 
105 Story
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 InDaKlubb
 
105 Hits
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Prince
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Dance 90
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Elisa
 

Playlist tutte