Hollywood vuole Leona Lewis

Leona Lewis. Dal reality X Factor alla gloria

E Leona (Lewis) diventò come Whitney (Houston). No, non per i guai familiari. Ma perché una grande major cinematografica americana vorrebbe ben tre canzoni della diva inglese (tra cui naturalmente “Bleeding love”) per lanciarle in un film blockbuster. Proprio come avvenne a Whitney, ai tempi della fortunatissima “I will always love you”, pezzo portante del film “The Bodyguard” con Kevin Costner. Il compenso offerto è davvero tale da far perdere la testa.
E non è solo il mondo del cinema a fare una corte decisamente stressante a Leona. A febbraio, durante la settimana della moda milanese, son fioccate le offerte per averla testimonial di griffe di moda e di fragranze chic. Fin troppo. Leona insomma è diventata un brand, ma l’artista resta coi piedi per terra e finora ha rifiutato le ghiotte offerte. Perché preferisce rimanere concentrata sulla musica. Buona idea, Leona. E poi, il ricordo di cosa accadde alla Houston fa davvero metter giudizio…

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Coldplay
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Classics
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 InDaKlubb
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Hits
 
105 HipHop & RnB
 
Radio Festival
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Zoo Radio
 
105 Story
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 

Playlist tutte