Chris Brown è un uomo morto. Parola di Jay-Z.

Rihanna, 21 anni
Mentre la polizia indaga sulle vere ragioni della brutale aggressione del divo hiphop Chris Brown nei confronti della sua celebre fidanzata, la 21enne Rihanna, il padrino artistico della ragazza, il potente Jay-Z, dichiara pubblicamente che, per quanto gli riguarda, “Chris Brown è un ‘dead man’”, cioè un “uomo morto”. Lo sfogo del rapper, consorte della bella e brava Beyoncé e solitamente tutt’altro che litigioso, arriva a poco più di una settimana dalla diffusione sulla stampa di tutto il mondo delle immagini che ritraggono una Rihanna irriconoscibile, dal volto tumefatto, vittima delle percosse del suo ragazzo.
Il fatto si è consumato sabato 7 febbraio, la vigilia della cerimonia dei Grammy Awards, manifestazione alla quale avrebbero dovuto prendere parte entrambi i giovani artisti. Amici della coppia hanno riferito che Brown avrebbe perso il controllo dopo una lite scatenata da un Sms d’amore di una misteriosa ragazza intercettato dalla cantante sul suo telefonino. Dopo averla picchiata selvaggiamente e abbandonata in strada, Brown avrebbe deciso di costituirsi spontaneamente. La prima udienza verrà celebrata il 5 marzo, quando si deciderà se Chris dovrà rispondere di violenza privata e lesioni gravi, o addirittura di tentato omicidio. Tuttavia in molti oggi pensano che - tracollo professionale e condanna penale a parte - il cantante e rapper 19enne rischi il linciaggio da parte di alcuni suoi colleghi. “Se l’è presa con la crew sbagliata”, ha riferito minaccioso un fedelissimo di Jay-Z.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Classics
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Hits
 
105 Story
 
Radio Bau & Co
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Prince
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 2k & More!
 
105 Miami
 
105 InDaKlubb
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Radio Festival
 
105 HipHop & RnB
 

Playlist tutte