"Promuove l'omosessualità": Lady Gaga censurata in Malesia

L’eccentrica Stefani Joanne Angelina Germanotta, in arte Lady Gaga
"Promuove l’omosessualità": Lady Gaga censurata in Malesia. Pietra dello scandalo, se non altro a Kuala Lumpur e dintorni, è il nuovo singolo Born This Way, title-track dell'omonimo – secondo - album di inediti della superstar americana di origine calabrese, in arrivo nei negozi di tutto il mondo il 23 maggio. In Malesia, un Paese affatto indulgente nei confronti dell'omosessualità, che ancora oggi costituisce reato, il brano è stato bandito dalle radio in seguito all'emissione di un comunicato ufficiale del Governo che ne vieta la programmazione perché offensivo della pubblica morale e della religione. Le liriche incriminate? Quasi tutte, considerato che la canzone è un vero e proprio manifesto della diversità, ma in particolare è l'inciso "non importa che sia gay, etero, lesbica o trans gender, io sono sulla strada giusta.." ad aver fatto sobbalzare le severe istituzioni malesi.

Lady Gaga: "Giovani, fate tutto ciò che potete per essere liberi..", ha detto la cantante in un'intervista rilasciata su Google. "Ovviamente io sono in disaccordo (con la censura, ndr), altrimenti non avrei specificatamente messo quelle parole nella canzone. A tutti i ragazzi della Malesia che vogliono che quelle parole vengano suonate dalle radio, (dico che) è vostro compito, ed è vostra responsabilità come giovane generazione farvi ascoltare. Voi dovreste fare tutto ciò che potete se volete essere liberati dalla vostra società". Parola di Gaga.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Classics
 
Radio Bau & Co
 
105 Hits
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 InDaKlubb
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 HipHop & RnB
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Dance 90
 
105 Story
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Prince
 
Zoo Radio
 

Playlist tutte