"Mio fratello? E' fuori di testa". Noel Gallagher vuota il sacco sulla fine degli Oasis.

Noel Gallagher, 44 anni
Noel Gallagher: "Fu solo un inutile atto di violenza". Protagonista a Londra di una conferenza stampa gremita di giornalisti, il 44enne Noel Gallagher ha annunciato l'arrivo di ben due album, uno solistico e uno con la sua nuova band, ha parlato per la prima volta della rottura del rapporto con il fratello Liam, oggi frontman dei Beady Eye, e ha vuotato il sacco sul conseguente naufragio degli Oasis. E' una brutta storia, quella del divorzio artistico della rockband britannica, e sebbene in molti - tra fan, media e addetti ai lavori - l'abbiano rapidamente metabolizzato come un epilogo annunciato, la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso risale, a sentir Noel, a quando Liam tentò di sfruttare il tour degli Oasis per lanciare la propria linea di abbigliamento Pretty Green. "Tutto cominciò", ha spifferato Noel, "quando Liam lanciò la linea di abbigliamento e pretese che ne fosse inserita la pubblicità nel programma del tour degli Oasis. Io pensavo che non fosse giusto che Liam vendesse i suoi vestiti ai nostri fan". E quello fu l'inizio della fine.

Liam non partecipò al V Festival per i postumi di una sbronza. E ciò, racconta oggi Noel, fece degenerare ulteriormente la frizione tra loro due. "C'era parecchia cattiva stampa su questa storia. E nella sua (Noel si riferisce al fratello Liam, ndr) testa lui pensava 'Sono una specie di burattinaio che controlla i media'.. Io pensai soltanto '(Liam) E' fuori di testa'". Ma c'è di più. "Lui (Liam) è piuttosto violento..". E sebbene, continua Noel, "non ci sia mai stato alcun episodio di violenza fisica…per qualche ragione (Liam) andò in camerino, tornò con una chitarra in mano, e iniziò a brandirla come una scure. Non sto scherzando. (Quello) Fu soltanto un inutile atto di violenza". Subito dopo, conclude il rocker inglese, "io me ne andai in macchina, rimasi seduto per cinque minuti, e dissi 'Fa***lo. Non devo più sopportare tutto questo". Ebbene oggi, due anni dopo quella triste serata, è già tutto diverso.

Il debutto solistico di Noel Gallagher. Uscirà il 17 ottobre 2011 il primo album assolo di Noel Gallagher, tracklist ancora tutta da scoprire battezzata High Flying Birds e registrata per la sua etichetta Sour Mash Records. "Ho cominciato a registrarlo la sera dei Brit Awards, nel febbraio del 2010 (Quando cioè "(What's The Story) Morning Glory?" venne ufficialmente incoronato "Miglior album britannico degli ultimi 30 anni", ndr). Mi trovavo in studio, e mia moglie Sara (Sara MacDonald, conosciuta anni prima allo Space di Ibiza e sposata nel 2011) mi telefonò per dirmi che era incinta. Dopo quella notte, lavorai al disco per alcune settimane, ma poi avemmo i bambini, cambiammo casa, ci sposammo, e ciò divenne prioritario". La nuova musica? "(Nel disco) Sono le mie canzoni, scritte per me stesso. Ne sono orgoglioso". E se in High Flying Birds riecheggerà senza alcun dubbio il sound degli Oasis, con il secondo disco – in arrivo nel 2012 (!) – realizzato al fianco della band psichedelica The Amorphous Androgynous, l'eclettico Noel esplorerà "jazz, krautrock, funk e soul..". Ma sia chiaro, il problema con il fratello Liam rimane, al punto che sul di lui profilo Twitter, l'indomani dell'annuncio di Noel, è apparso un nuovo post con scritto "Sacco di m***a".

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Radio Bau & Co
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Story
 
105 Dance 90
 
Zoo Radio
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Elisa
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 HipHop & RnB
 
105 2k & More!
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 

Playlist tutte