Dal ghetto al tappeto rosso: l'ascesa di Jay-Z diventa un gioco su Facebook

Jay-Z, al secolo Shawn Carter
"Fai le scelte giuste e il mondo sarà tuo – Vivi il sogno". Così recita lo slogan promozionale di “Empire”, il social game – presto disponibile su Facebook – ispirato alla vita di Jay-Z. Perché è lui, Jay-Z, al secolo Shawn Carter, il rapper più potente del mondo. E il più intraprendente. Star della musica urban con una quindicina di album bestseller al proprio attivo, autore, produttore, attore, manager e imprenditore di rango con un patrimonio che si stima ammonti a 460 milioni di dollari, “J”, come lo chiama la moglie Beyoncé, è il classico esempio di “self made man”, un uomo che si è fatto da solo. O, se si preferisce, il coronamento del sogno americano, la realizzazione personale e professionale di un giovane dalle grandi ambizioni che grazie al proprio talento e al duro lavoro è riuscito a raggiungere il successo dribblando il pericoloso “incubo americano”. Perché l’ascesa di questa icona della cultura urban afromanericana è cominciata negli anni Ottanta a Brooklyn, dove il giovane Carter – abbandonato dal padre all’età di 13 anni - conduceva una vita di strada vendendo crack e cocaina. Anni difficili, durante i quali Jay-Z, grande amico del compianto Cristopher Wallace, in arte The Notious B.I.G., riuscì a tenersi lontano dai guai e ad affrancarsi dalla violentissima faida tra rapper della costa Orientale e Occidentale scrivendo un sorprendente lieto fine alla propria storia. Ebbene, secondo quanto riportato dal magazine Complex, il gioco in arrivo su Facebook verterà proprio su questo, e accompagnerà il partecipante in un viaggio che dalle strade del rione popolare di Marcy Housing, a Brooklyn, lo porterà nel luoghi frequentati dal jet-set internazionale. “Ma non dimenticarti degli amici e della famiglia”, avverte la presentazione del social-game pubblicata su Complex, “o il tuo karma ne soffrirà”. Secondo il blog dedicato ai social media Mashable, l’obbiettivo del giocatore sarà guadagnare il maggior numero di punti possibile assicurandosi così una rapida scalata sociale, dai bassifondi di Brooklyn al glamour di Manhattan passando per una doverosa visita alla mamma, per una battaglia tra rapper senza esclusione di rime, per uno studio di registrazione nel quale realizzare un mixtape, o ancora per il posto di lavoro. Perché sia chiaro: un bravo aspirante rapper deve lavorare per vivere come chiunque altro. E se il buon Jay-Z, da pochi mesi padre della piccola Blue Ivy, ha deciso di usare la Rete per trasmettere dei valori ai giovani, c’è chi online - autopromozione a parte – ci va per tener vivo il rapporto con il proprio fidanzato. E’ quello che, secondo il Sun, vorrebbe fare Lady Gaga quando sarà in tournée con l’attesissimo spettacolo “Born This Way Ball”. Decisa a non rinunciare alla fisicità prepotente che caratterizza la relazione con Taylor Kinney, la cantante avrebbe già messo in valigia numerosi capi di lingerie super sexy. Lo scopo? Indossarli durante le loro roventi videochiamate su Skype.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 2k & More!
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 HipHop & RnB
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Elisa
 
Radio Bau & Co
 
105 Classics
 
XMas Radio
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Miami
 
Zoo Radio
 
105 Dance 90
 
105 InDaKlubb
 
105 Story
 
MUSIC STAR Coldplay
 

Playlist tutte