Mikki Ekko: "L'ho fatto con Rihanna!"

Originario della Louisiana e ancora sconosciuto dalla grande audience internazionale, il giovane cantautore che ha duettato con la superstar delle Barbados nell'album "Unapologetic" si prepara a un grande debutto solistico.

John Stephen Sudduth, in arte Mikki Ekko

Originario della Louisiana e ancora sconosciuto dalla grande audience internazionale, il giovane cantautore che ha duettato con la superstar delle Barbados nell'album "Unapologetic" si prepara a un grande debutto solistico.

Da poco di più di un mese, la sua vita è cambiata. Come si dice, ha svoltato. E da paziente e ambizioso “wannabe” del music-biz a stelle e strisce, si è messo subito al lavoro sul progetto che gli permetterà di capitalizzare il suo incontro fatale con Rihanna. Galeotto fu “Stay”, brano composto dal giovane John Stephen Sudduth, questo il vero nome di Mikki Ekko, e immediatamente scelto da Rihanna come secondo singolo - peraltro mai uscito in Italia, ma arrivato a sfiorare i vertici di numerose classifiche europee (!) - del suo nuovo trionfale bestseller “Unapologetic”. E’ una ballata romantica, l’ennesimo successo della turbolenta diva cresciuta sotto la protezione del potente rapper Jay-Z. Ed è una canzone d’amore interpretata magistralmente da Mikki e dalla stessa Rihanna, la quale, dopo averla ascoltata una volta, avrebbe detto di non poterne fare a meno, specialmente in un album tanto autobiografico come quello pubblicato lo scorso novembre.

La canzone è diventata molto speciale anche per me”, ammette oggi Ekko, “e sapendo quanto questa traccia significa per me, e immaginando quanto significhi per lei, (posso dire che) ha funzionato davvero. Parla di una parte così intima di lei..”. Ma come è nata questa curiosa e inaspettata collaborazione? “Ho incontrato della gente che lavora con lei a Los Angeles - continua il giovane cantautore - Lei è venuta, ci siamo incontrati, ci siamo abbracciati e abbiamo parlato per un minuto della canzone. Lei ha detto ‘Ah, solo perché tu lo sappia, ho tagliato delle parti vocali’. Io ho pensato “Wow!” e naturalmente ho detto ‘Nessun problema”, anche se in realtà ero un po’ arrabbiato”. Ma che importa: quel duetto è la sua grande occasione. Finalmente, dopo una giovinezza trascorsa tra la Lousiana, dove è nato, e Nashville, Tennessee, dove ha cominciato a mettere a frutto il proprio background gospel conquistando, complice la rete, le scene underground indie/pop e urban con i singoli “We Must Be Killers” e “Feels Like the End”, il successo è arrivato. Al punto da convincerlo, contratto con il colosso RCA in tasca, ad annullare tutti gli impegni precedentemente presi per buttarsi anima e corpo nella registrane dell’album di debutto. “Ho dovuto farlo per via di come sono andate le cose con Rihanna”, ha ammesso candidamente Mikki nella sua intervista a Gigwise, “(Questa canzone) Ha cambiato tutto. E (io e i miei collaboratori) abbiamo capito che abbiamo bisogno di avere un disco finito.. ieri”. In altre parole, questo è il suo momento, il momento Mikki Ekko.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Jovanotti
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Radio Bau & Co
 
105 Miami
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Dance 90
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Classics
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Story
 
Webradio 105 Rap Italia
 
Radio Festival
 
105 InDaKlubb
 

Playlist tutte