Che musica.. nella playlist di Mr. Obama!

Il Presidente americano ha scelto Twitter per lanciare le 16 canzoni selezionate per l'imminente "inauguration ball". Tra le voci anche Beyoncé, che intonerà dal vivo l'inno americano.

Barack Obama e la moglie Michelle

Il Presidente americano ha scelto Twitter per lanciare le 16 canzoni selezionate per l'imminente "inauguration ball". Tra le voci anche Beyoncé, che intonerà dal vivo l'inno americano.

Non solo il 44esimo Presidente americano. Quattro anni dopo la prima vittoria elettorale, Barack Obama si è calato ancora una volta nei panni di un provetto “head of music”, un programmatore musicale, e finalmente, dopo un’accurata selezione dei brani che verranno diffusi lunedì 21 gennaio in occasione dell’attesissimo “Inauguration ball”, il ballo inaugurale del suo secondo mandato, nel cuore della Casa Bianca, a Washington DC, è arrivata la playlist, lanciata su Twitter dallo stesso Obama grazie a un “player” del sito di streaming (non ancora attivo nel nostro Paese) Spotify. Si tratta di 16 brani, tra classici soul, hit tratte dalla nuova scena urban e qualche sorpresa “a tema”.

Un piatto davvero ricco, popolare quanto basta a coinvolgere, e in qualche caso a commuovere, le masse, ma non così scontato da limitarsi a “premiare” gli artisti che hanno sostenuto il Presidente durante le sue estenuanti campagne elettorali. A partire dal Boss Bruce Springsteen, grande assente di questa scaletta musicale, così come il rapper Jay-Z, finanziatore d’eccezione delle due ascese di Obama, ma anche fortunato consorte di una delle protagoniste indiscusse dell’imminente cerimonia, Beyoncé. Come fu per il primo “inauguration ball”, nel 2009, quando intonò il classico di Etta James (“At Last”) già proposto nel film “Cadillac Records”, la più amata delle Destiny’s Child salirà su un palco allestito alla Casa Bianca per scandire il momento più solenne del blindatissimo galà cimentandosi nell’inno americano. Il ballo proseguirà sulle note del soul-man più amato da Obama e signora, Stevie Wonder, così come su quelle del trio indie/rock dei Fun (“Carry On”), del salsa star Marc Anthony (“Mi gente”), di Alicia Keys (“New Day”), di Katy Perry (“Firework”) e di altri assi delle classifiche d’Oltreoceano di ieri e di oggi. Ecco l’intera playlist..

Stevie Wonder "Signed, sealed, delivered (I’m yours)"

Beyoncé "I was here"

Marc Anthony "Mi gente"

Fun "Carry on" Alicia Keys "New Day"

Brad Paisley "Mud on the tires"

Turn up the love "Far East Movement"

Edge of glory "Glee Cast"

James Taylor "Your smiling face"

John Legend "Ordinary people"

Katy Perry "Firework"

Kelly Clarkson "Breakaway"

Nick Cannon "My Mic" featuring Biz Markie

Usher "Something special"

Walt Whitman "Higher and higher"

Mindless Behavior "Future"

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Zucchero
 
105 Miami
 
105 HipHop & RnB
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Hits
 
Webradio 105 Rap Italia
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 InDaKlubb
 
105 Story
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 2k & More!
 

Podcast tutti

Playlist tutte