Torna la "cyber disco" dei Daft Punk

Il 21 maggio uscirà in tutto il mondo "Random Access Memories", il nuovo album dell'electro duo francese prodotto dall'ex Chic Nile Rodgers, dal pioniere del pop Giorgio Moroder e dal premio Oscar Paul Williams.

La copertina del nuovo album dei Daft Punk

Il 21 maggio uscirà in tutto il mondo "Random Access Memories", il nuovo album dell'electro duo francese prodotto dall'ex Chic Nile Rodgers, dal pioniere del pop Giorgio Moroder e dal premio Oscar Paul Williams.

Gli spettatori del Saturday Night Live che hanno visto il brevissimo videoclip e ascoltato i 16 secondi di anteprima del loro nuovo lavoro sono rimasti a bocca aperta. Il 21 maggio, infatti, a ben 8 anni dal precedente “Human After All”, arriverà nei negozi di tutto il mondo - digitali e non - “Random Access Memories”, quarto album dei Daft Punk, ma anche il primo disco dei due artisti francesi per il colosso Columbia/Sony. Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter, questi i loro nomi, hanno confezionato 13 tracce nuove di zecca nate dalla collaborazione con un gruppo di artisti del tutto inaspettati, primo fra tutti un autentico decano del funk a stelle e strisce, Nile Rodgers, ex leader dei gloriosi Chic divenuto celeberrimo anche grazie alle sue fortunate produzioni per icone del pop del calibro di Duran Duran, Diana Ross, Debbie Harry, Mick Jagger, Madonna, Grace Jones, Depeche Mode e Bryan Ferry. “Circa un anno fa”, ha confermato Mr. Rodgers, “mi hanno bussato alla porta Guy-Manuel e Thomas. La collaborazione è venuta in modo incredibilmente naturale, al punto che mi ha fatto capire che io ho bisogno di stare in studio (di registrazione, ndr) con la gente”.

Ma in “Random Access Memories”, la copertina del quale è stata svelata in queste ore dagli stessi Daft Punk sul loro nuovo sito ufficiale (daftpunk.com), c’è ancora di più.Si dice infatti che, oltre al sodalizio artistico con il padre della “disco”, Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalter abbiano assoldato un’altra leggenda della musica, Giorgio Moroder, produttore italiano trapiantato a Los Angeles che negli anni Ottanta, oltre a curare colonne sonore best seller di film culto come “Flashdance” e “La storia infinita”, rivoluzionò il pop avvicinandolo alla musica dance/elettronica e contribuendo a lanciare il genere “Italo-disco” nel Bel Paese, nonché, con la complicità di voci eccellenti del calibro di Donna Summer, Bonnie Tyler, Janet Jackson o Nina Hagen, il cosiddetto “Synth-pop” nel resto del mondo. All’appello dei Daft Punk, tuttavia, figurano anche il compositore, cantautore e attore premio Oscar Paul Hamilton Williams Jr., un’autentica icona Oltreoceano, amatissima, tra l’altro, per il suo motivetto nel film dei Muppets (“Rainbow Connection”), e un bassista, Nathan East, che dal soul di Michael Jackson, Stevie Wonder e Whitney Houston al jazz di Qiuncy Jones ed Herbie Hancock, così come dalla fusion di Anita Baker e George Duke al rock/blues di Eric Clapton e Paul McCartney, ha suonato con quasi tutte le stelle più luminose del firmamento musicale. Tranne i Daft Punk. Che, a quanto pare, stanno preparando un incredibile “ritorno al futuro” al ritmo della loro “cyber disco”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Story
 
105 Miami
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 HipHop & RnB
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Coldplay
 
XMas Radio
 
Zoo Radio
 
105 Dance 90
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Prince
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Hits
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Vasco
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 

Playlist tutte