Crolla l'impero di Amy Winehouse

Tra debiti e conti da pagare l'eredità multimilionaria della star è arrivata agli sgoccioli

Amy Winehouse, scomparsa il 23 luglio del 2011 (Foto Corbis)
Tra debiti e conti da pagare l'eredità multimilionaria della star è arrivata agli sgoccioli

L’impero da 11,7 milioni di euro costruito in vita da Amy Winehouse è ormai ridotto a ben poca cosa: per l’esattezza a 213mila euro. Questo è il valore attribuito alle sei società musicali fondate dall’artista. Cosa è accaduto quindi?

Stando al tabloid britannico Mirror, i genitori della cantante, Mitch e Janis, hanno dovuto utilizzare il denaro per saldare bollette e debiti accumulati dalla figlia prima della sua tragica scomparsa avvenuta nel luglio 2011.
Per coprire le spese rimaste il signor Winehouse e la sua ex moglie – cui Amy ha lasciato in eredità 3,6 milioni di euro da dividere in parti uguali – hanno persino richiesto un prestito di 711mila euro.
Anche la casa della cantante, tra misure di sicurezza e mantenimento, a detta di Mitch costata una «vera fortuna».

Una fonte vicina alla famiglia ha rivelato che il prossimo agosto sarà reso noto l’ammontare delle royalties sugli album venduti dalla morte della Winehouse in poi, una cifra che si spera possa allontanare lo spettro dei debiti. Peccato che i conti della Lioness Records, etichetta fondata da Amy, abbiano intanto rivelato un ammanco pari a 293mila euro per il bilancio chiuso il 28 febbraio 2013.  

 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Zoo Radio
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Hits
 
105 Story
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Radio Bau & Co
 
105 2k & More!
 
105 InDaKlubb
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 

Podcast tutti

Playlist tutte