Pete Doherty e Macaulay Culkin, "strana coppia" a Parigi

Nuova vita "bohèmienne" per il rocker maledetto che stregò Kate Moss e l'ex enfant prodige di "Mamma ho perso l'aereo", recentemente scambiato per un barbone nelle strade di Londra.

Pete Doherty e Macaulay Culkin

Nuova vita "bohèmienne" per il rocker maledetto che stregò Kate Moss e l'ex enfant prodige di "Mamma ho perso l'aereo", recentemente scambiato per un barbone nelle strade di Londra.

Pete Doherty e Macaulay Culkin amici per la pelle? Così pare. Britannico il primo e newyorkese Doc il secondo, l’eclettico rocker, poeta e pittore Pete Doherty e l’attore Macaulay Culkin, si sono, come si dice, trovati. Per questo negli ultimi anni i due, praticamente coetanei, hanno trascorso un sacco di tempo insieme, e per questo, senza curarsi troppo dell’interesse dei media nei loro confronti, hanno deciso di andare a vivere insieme a Parigi e di immergersi in un’autentica – e probabilmente pericolosissima (!) – atmosfera “bohèmienne”. Poco importa, anzi, se nel suo ultimo blitz londinese, e nonostante un conto in banca che si dice ammonti ancora oggi a circa 15 milioni di dollari, l’ex enfant prodige del cinema a stelle e strisce sia stato scambiato da alcuni passanti per un barbone. “Non lo avevo riconosciuto in un primo momento”, aveva riferito uno dei due ragazzi inglesi balzati agli onori della cronaca dopo aver “twittato” una foto scattata per strada insieme a un Macaulay Culkin magrissimo e apparentemente consumato dai vizi, “ho pensato che fosse un senzatetto che voleva soltanto scroccare una sigaretta. Abbiamo avuto una breve conversazione, ma quando ho sentito il suo accento americano gli ho chiesto se fosse l’attore di ‘Mamma ho perso l’aereo’ e lui mi ha sorriso. Mi ha detto che era a Londra a trovare degli amici, parlava con molta calma”. Acqua passata.

Oggi, l’ex monello Kevin McCallister vive a Parigi con il suo amico Pete Doherty, un po’ come quando da ragazzino, diventato la promessa di Hollywood più ricca degli anni Novanta, lasciò la famiglia e andò a vivere con un altro suo amico tanto eccentrico quanto controverso, il compianto Michael Jackson. E così come lui non rinnegò Jackson nemmeno quando venne chiamato a testimoniare nel processo per pedofilia che sconvolse la vita del re del pop, Pete Doherty non sembra voler cancellare nulla di ciò che ha fatto in passato. Non l’abuso di alcol e droghe, non l’oblio condiviso prima con Kate Moss e poi con la povera Amy Winehouse, e nemmeno le prodezze che lo hanno reso uno dei personaggi più criticati del music-biz, dalle ambigue esternazioni filo-naziste profuse sul palco in stato semi-confusionale alle tele dipinte interamente con il proprio sangue. Insomma, entrambi sperimentano. A qualsiasi prezzo, o quasi. Non a caso, quando qualche anno fa si incontrarono grazie al loro comune amico Adam Green (Ex membro dei The Moldy Peaches, band che spesso apriva i concerti dei Libertines), diventarono subito amici.

Non ci mise molto Green a convincere entrambi a prender parte al film “The Wrong Ferrari”. Si tratta di un lungometraggio sperimentale a basso costo di settanta minuti girato interamente con iPhone e ispirato agli effetti della ketamina (un anestetico dissociativo usato sugli animali e sull’uomo che se assunto impropriamente come stupefacente può procurare allucinazioni e persino condurre alla morte), nel corso del quale i due si lanciano in elucubrazioni che vanno dall’arte, all’amore, alla prostituzione. Certo, niente a che vedere con i bei tempi a Hollywood, mondo che Culkin sembra aver abbandonato definitivamente un paio d’anni fa con la separazione, dopo quasi un decennio di relazione, dall’attrice Mila Kunis. “Macaulay e Pete possono anche sembrare una strana coppia”, ha riferito una fonte del quotidiano britannico The Sun, “ma hanno in comune un sacco di interessi e di esperienze di vita. Hanno legato grazie al loro amore per la poesia e per l’arte. Macaulay non si stanca di ascoltare Pete parlare della sua pittura e della sua musica. E’ sempre stato un grande ammiratore delle personalità estreme come quella di Pete. Guardate come ha difeso il suo amico d’infanzia Michael Jackson. E Pete adora parlare con Macaulay di recitazione perché sta cercando di lanciare la propria carriera cinematografica”. Cominciando da Parigi..

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Coldplay
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 InDaKlubb
 
Zoo Radio
 
105 HipHop & RnB
 
105 Classics
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Hits
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Story
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Dance 90
 

Podcast tutti

Playlist tutte