Kanye West duetta con… Gesù (!)

Durante il concerto del rapper, un attore nel ruolo di Cristo è salito sul palco con i ballerini. E in America è subito polemica.

Kanye West, 36 anni

Durante il concerto del rapper, un attore nel ruolo di Cristo è salito sul palco con i ballerini. E in America è subito polemica.

Kanye West duetta con.. Gesù (!). Nel 2004, anno in cui Mr. West uscì dall’anonimato imponendosi in tutto il mondo, dopo almeno un lustro passato a lavorare dietro le quinte, come rap star rivoluzionaria capace di portare il nome di Gesù nelle radio sulle notte di una hit battezzata Jesus Walks, qualcuno storse il naso. Oggi, dieci anni e sette album dopo quel debutto clamoroso, l’imprevedibile KanYe ha voluto sfidare il mondo cattolico con una scelta che a molti, sebbene la regina del pop Madonna faccia qualcosa di ben più audace da almeno una trentina di anni, pare un po’ blasfema: battezzare il tour come il nuovo disco, cioè Jeezus, e portare la figura di Gesù “in carne e ossa” sul palcoscenico per una sorta di performance ultraterrena. E’ successo in occasione della tappa di Seattle, dove, proprio mentre il rapper si stava esibendo al cospetto di una montagna (di scena), un personaggio con le sembianze di Cristo ha guadagnato il palco seguito da un corteo di ballerini. Apriti cielo. “Anche la mia ragazza (Kim Kardashian, ndr) mi ha chiesto se fosse necessario portare Gesù sul palco”, ha spiegato Mr. West in radio rispondendo all’ondata di polemiche che sollevata con quella prodezza on-stage, “ma io le ho risposto che ogni giorno nel mondo c’è una rappresentazione o uno spettacolo con Gesù. Quello che è straordinario del Cristianesimo è che noi possiamo rappresentare Dio. Ci è permesso disegnare sue immagini o fare film su di lui. In altre religioni non è possibile. Ciò che voglio trasmettere è che si può avere un rapporto con Gesù, gli si può parlare, nello stesso modo in cui qualcun altro ha pensato di fare delle magliette con su scritto ‘Jesus is my homeboy’ (‘Gesù è il mio miglior amico’, ndr). Ogni volta che la parola Gesù viene usata è un bene. È un eroe, io voglio essere come Cristo”. Ma perché chiamarlo “White Jesus”, cioè Gesù Bianco? “È buffo”, ha risposto l’artista afroamericano, “perché ci capita di sentire spesso il termine ‘Black Jesus’, ma mai ‘White Jesus’… Ho voluto ribaltare la situazione, ma è solo una stupidaggine alla Kanye West”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 2k & More!
 
Zoo Radio
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Dance 90
 
Radio Festival
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Story
 
105 InDaKlubb
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Radio Bau & Co
 

Playlist tutte