John Frusciante provò a salvare Layne Staley

L’ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers tentò di impedire la morte del frontman degli Alice in Chains

John Frusciante, 43 anni

L’ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers tentò di impedire la morte del frontman degli Alice in Chains

Storie di droga. La droga come avversario, le star del rock come eroi positivi. Il libro delle storie della musica si arricchisce di una nuova pagina di racconto con alcuni tra i più sensazionali protagonisti sulla scena. Se Bob Forrest, leader dei Thelonious Monster e The Bicycle Thief, fu determinante nel salvare John Frusciante ai tempi in cui la droga stava per prendere il sopravvento sull’ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers, lo stesso Frusciante non è riuscito a fare lo stesso con Layne Staley, il frontman degli Alice in Chains, morto per overdose.
 
Destini incrociati. E questo incrocio a tre di destini lo racconta proprio Bob Forrest nell'autobiografia "Running with monsters: a memoir", uscito nelle librerie USA in questi giorni. L’ex membro dei Red Hot Chili Peppers (all'inizio restio per via dei suoi trascorsi) avrebbe infatti tentato di aiutare Staley. Nel libro si parla di una chiacchierata telefonica tra Forrest e la madre del cantante, Nancy: "Layne ha un bizzarro senso dell'umorismo - rispose la donna a Forrest, che le aveva rivelato le sue intenzioni -. Gli ho raccontato che a John (Frusciante, ndr) una volta è andato in cancrena un braccio. Lui ha replicato: ‘Il suo braccio? È terribile, mamma. John è un chitarrista. Ha bisogno delle mani e delle braccia. Io sono solo un cantante. Posso anche farne a meno’. So che stava scherzando - proseguì la donna -, ma non mi piace sentir dire certe cose. Riesci a farlo ragionare?".
 
Il racconto. Forrest e Frusciante risposero all’appello rintracciando Staley a Seattle. Nel racconto di Forrest, Staley era ancora lucido ma "distante milioni di miglia". Il vocalist degli Alice in Chains era impegnato a giocare ai videogame: al termine dell'incontro, Forrest espresse la convinzione che non ne sarebbe mai venuto fuori. "È la sua vita, amico", disse Frusciante. Staley morì poi per una dose fatale di speedball il 5 aprile del 2002.
 
 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Ligabue
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Story
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Radio Bau & Co
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Miami
 
105 2k & More!
 
105 Classics
 

Playlist tutte