Patti Smith reinterpreta Rihanna

La “Sacerdotessa del rock” omaggia la popstar delle Barbados con una cover di “Stay” al concerto alla Webster Hall di New York

Patti Smith, 67 anni

La “Sacerdotessa del rock” omaggia la popstar delle Barbados con una cover di “Stay” al concerto alla Webster Hall di New York

Attrazione fatale. Più che la guerra dei mondi, l’incontro tra Patti Smith e Rihanna è un’incontro generazionale di quelli che non t’aspetti. Sì perché se prendi la “Sacerdotessa del rock” e le dai, tra le mani, uno dei più grandi successi della superstar del pop nata alle Barbados, il risultato è di quelli che lasciano il segno, almeno nelle sensazioni che dà la commistione tra generi e generazioni.
 
Ed ecco la cover.
L’incontro musicale è avvenuto per la precisione il 30 dicembre alla Webster Hall di New York. Lì, Patti Smith ha prima sciorinato il suo storico repertorio di successi intrisi di poesia e poi si è prodigata in una rilettura personalissima di “Stay” di Rihanna. Una cover vera e propria che ha visto una Smith addirittura emozionata durante l’esecuzione, tanto che la stessa cantautrice si è anche scusata, alla fine, per il nervosismo che le ha causato qualche inciampo.
 
Patti reinventa
. Nonostante tutto però, quello che colpisce è la delicatissima interpretazione della cantante nata a Chicago nel 1936. Una Smith che non è nuova a cover e riedizioni inaspettate, come dimostra persino la pubblicazione di un disco nel 2007 dal titolo “Twelve”. Nel corso della serata Patti Smith ha anche ricantato John Lennon con “Beautiful Boy”, oltre a omaggiare lo scomparso e compianto Lou Reed con “Perfect Day” e un brano dei Velvet Underground, “Heroin”.
 
Passione pop.
Tornando a Rihanna, la Smith già da tempo aveva confessato di essere una grande fan della popstar delle Barbados. Quando nel giugno dello scorso anno presentò a Roma il suo nuovo libro “I tessitori di sogni” la cantautrice americana confessò l’ammirazione per la popstar, una vera e propria passione nata negli ultimi anni, e in generale l’attenzione per il mondo del pop: “L’importante è che una canzone sia bella. Quando ho ascoltato “Rollin’in the deep” di Adele alla radio ho pensato che fosse fantastica. Ora la mia canzone preferita è “Stay” di Rihanna, è davvero commovente”, ebbe a dire in quell’occasione.

Su Virgin Radio la biografia di Patti Smith.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Zoo Radio
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 2k & More!
 
Webradio 105 Rap Italia
 
Radio Festival
 
105 Dance 90
 
105 Story
 
105 HipHop & RnB
 
Radio Bau & Co
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 

Podcast tutti

Playlist tutte