Jared Leto sceglie la musica

Il frontman dei Thirty Second to Mars è candidato all'Oscar: “Ma per me le canzoni vengono prima di tutto”

Jared Leto

Il frontman dei Thirty Second to Mars è candidato all'Oscar: "Ma per me le canzoni vengono prima di tutto"

Cinema o musica? Da poco consacrato dalla critica per il suo ultimo lavoro cinematografico, con la candidatura all’Oscar come miglior attore nel film “Dallas Buyers Club”, Jared Leto ci svela l’origine della sua passione per la musica. Sono infatti poche le star che possono vantare una carriera nel campo musicale (frontman nel gruppo Thirty Second to Mars), parallela a quella del grande schermo. In molti non sono riusciti a conciliare le due, preferendo al fine una all’altra. Non è certo il caso del quarantaduenne americano, originario di Bossier City (cittadina della Louisiana), che ci svela come la sua passione per la musica, sia nata sin da bambino, quando con il fratello Shannon si cimentava nella composizione dei primi brani musicali. “Faccio il mestiere dell’attore da un po’, ma ho sempre fatto musica, sin da bambino  – ha spiegato il frontman dei Thirty Seconds to Mars -.Suonavo con mio fratello Shannon (anch’egli nei TSTM, ndr) e abbiamo avuto tonnellate di successo, più successo di quanto avessimo mai sognato, se mi è permesso di dirlo senza suonare come un idiota. Abbiamo suonato dall’Africa all’Asia fino all’Artico, in festival europei e qualche volta davanti a 100mila persone. È facile che cinque anni volino via quando sei impegnato a fare questo”.

Vince il rock. La sua capacità di interpretare personaggi molto complessi, come Rayon, transgender protagonista dell’ultimo successo del 2013 (Dallas Buyers Club), oppure Harry Goldfarb, l’eroinomane di “Requiem for a dream” (2000), fanno di Leto uno degli attori più versatili e ricercati dai registi di Hollywood. Ma nonostante la sua innata capacità di immedesimarsi in personaggi molto differenti, l’attore/cantante, ci dichiara, come per lui sia molto più naturale e spontaneo cantare davanti a migliaia di fan in uno dei suoi concerti dal vivo, che recitare per le poche persone presenti alle riprese di un film: “Non c’è alcuna finzione, alcun personaggio costruito quando suoni, sei solo te stesso. Sei tu e basta, è molto intimo. Mi ricordo il concerto alla O2 Arena di Londra, era tutto esaurito, c’erano 20mila persone e avevo quasi una visuale di 360 gradi sul pubblico con i riflettori su di me. Mi sono sentito più a mio agio in quel momento che in una conversazione con una singola persona durante una festa”.

 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Zucchero
 
105 Story
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Prince
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 HipHop & RnB
 
Radio Festival
 
105 Miami
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Radio Bau & Co
 
Zoo Radio
 

Playlist tutte