Drake, grande talento ma poco tatto

Il rapper attacca il magazine Rolling Stone per la scelta di dedicare la copertina che gli era stata promessa al defunto Philip Seymour Hoffman

Il rapper Drake

Il rapper attacca il magazine Rolling Stone per la scelta di dedicare la copertina che gli era stata promessa al defunto Philip Seymour Hoffman

Niente copertina per Drake. Il cantante ha promesso di boicottare tutte le interviste per le riviste di musica dopo che Rolling Stone ha deciso di togliergli la copertina del prossimo numero e di dedicarla a Philp Seymour Hoffman, l’attore tragicamente scomparso lo scorso 2 febbraio.
Il rapper canadese avrebbe dovuto essere l'uomo copertina dell’autorevole magazine, ma all'ultimo momento la scelta dei giornalisti è ricaduta sull'attore morto di overdose, una sorta di omaggio ad un artista straordinario, morto all’età di soli 47 anni. Evidentemente Drake non ha colto la gravità di quanto accaduto il 2 febbraio e ha preso sul personale la scelta di Rolling Stone.

Via Twitter il rapper si è detto disgustato dalla scelta del magazine, spiegando di averla vissuta come una sorta di affronto. Ne ha approfittato anche per ribadire che alcuni suoi commenti sull'album “Yeezus” del suo amico e collega Kanye West sono stati fraintesi. “Non ho mai fatto commenti su Yeezus nella mia intervista con Rolling Stone – ha scritto sul suo profilo Twitter – ed inoltre hanno deciso di togliermi dalla copertina all'ultimo minuto. Sono disgustato da questo. Tutto il rispetto dovuto a Philip Seymour Hoffman, che possa riposare in pace. Ma la stampa è il male. Ho smesso di fare interviste per le riviste. Voglio solo dare la mia musica alle persone. E' l'unico modo in cui il mio messaggio può passare in maniera accurata”. 

Altra polemica. E' stata una settimana piuttosto complicata quella di Drake che proprio dalle colonne di Rolling Stone aveva deciso di criticare il comportamento del collega Macklemore. Il rapper di “Thrift Shop” è stato accusato per la sua scelta di pubblicare su Instagram un suo sms a Kendrick Lamar nel quale si scusava per avergli “rubato” il Grammy per il Best Rap Album. Una mossa, quella di Macklemore, che Drake ha giudicato “falsa”, compiuta soltanto per apparire in maniera positiva nei confronti dell'opinione pubblica. 

 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Radio Bau & Co
 
105 Story
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Dance 90
 
Radio Festival
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Prince
 
105 HipHop & RnB
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 

Podcast tutti

Playlist tutte