Mondo Marcio, Mina conquistata con un demo

Aspettando l'uscita di "Nella Bocca Della Tigre", Mondo Marcio racconta il processo che ha portato alla collaborazione con Mina: "Surreale parlare al telefono con lei"

Mondo Marcio
Aspettando l'uscita di "Nella Bocca Della Tigre", Mondo Marcio racconta il processo che ha portato alla collaborazione con Mina: "Surreale parlare al telefono con lei"

Alla conquista di Mina.Mondo Marcio ha letteralmente conquistato le attenzioni di Mina e, ora che il rapper conta i giorni che mancano all’uscita del suo nuovo album, chiamato con un titolo evocativo “Nella Bocca Della Tigre” (in vendita dal 15 aprile), c’è tempo per raccontate i retroscena che hanno dato vita al lavoro. Un disco descritto non tanto come un album di cover o un tributo, ma come un vero disco rap, in cui il linguaggio hip hop americano si mescola a quello della tradizione italiana. “Ero in un periodo di ricerca, ma non mi sentivo ispirato dalla musica che ascoltavo. E guardandomi intorno mi sono accorto che la percezione del rap è limitata, non sono solo canzonette. Il rap è la voce di chi una voce non ce l’ha. E volevo che il mio disco esprimesse questo concetto”, racconta Mondo Marcio, vero nome Gian Marco Marcello, che ripercorre anche l’origine dell’idea di rivisitare i brani di Mina: “Stavo facendo esperimenti con diversi pezzi. Tra questi c’era anche quello con un sample di ‘Un Bacio è Troppo Poco’. Ho spedito a Mina la canzone, poi un giorno ricevo una telefonata da un numero sconosciuto. Rispondo e sento: ‘Ciao sono la Mina’. E’ stato surreale. Ci siamo sentiti diverse volte e lei è davvero avanti. Volevo rispecchiare questa sua qualità in tutte le produzioni”. 

Il gradimento della “Tigre”.E il risultato desta più di una curiosità con Mondo Marcio che spiega: “L’inizio è stato complicato. La fase di scrittura e composizione delle basi, invece, velocissima. Ero ispirato. Ho stravolto l’originale. Non mi interessava prendere le hit e metterci sopra delle strofe. Volevo qualcosa di nuovo”. E la “Tigre” l’ha apprezzato, come spiega Massimiliano Pani, figlio della cantante: “Gian Marco è stato veramente bravo perché non ha preso i successi, facendo l’operazione furba, ma ha scelto pezzi che gli permettessero di costruire un racconto. Questo è piaciuto a Mina, che ha acconsentito alla trasformazione creativa dei dischi originali”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Dance 90
 
105 Story
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 2k & More!
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Radio Bau & Co
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Prince
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 InDaKlubb
 
Zoo Radio
 
Webradio 105 Rap Italia
 

Playlist tutte