Jack White si scusa con i Black Keys

Dopo gli insulti ai Black Keys in una mail all'ex moglie diventata pubblica, Jack White ha deciso di scrivere un post sul suo sito ufficiale per scusarsi

Jack White
Dopo gli insulti ai Black Keys in una mail all'ex moglie diventata pubblica, Jack White ha deciso di scrivere un post sul suo sito ufficiale per scusarsi

Le scuse. Alla fine è stato Jack White a fare la prima mossa e a scusarsi con i Black Keys. Il cantante e musicista ha chiesto scusa alla band per alcuni commenti fatti sia nel corso di una recente intervista che nella corrispondenza privata. Il messaggio chiarificatore è arrivato dal sito ufficiale di Jack White, sul quale è stato pubblicato un post intitolato: “Una scusa ed una spiegazione da Jack White”. Jack White quale spiega che il suo intento è quello di “chiarire tutta la negatività venuta fuori dalle cose che ho detto e scritto, nonostante io sia una persona che odi portare troppa attenzione su argomenti di questo tipo”. Parlando delle lettere venute a galla l'anno scorso in cui criticava Dan Auerbach dei Black Keys, ha detto: “Le mie lettere private sono state rese pubbliche per motivi che ancora non capisco. Contenevano dei commenti che vanno inseriti in un contesto molto più ampio e difficile da elaborare. E si tratta di qualcosa di natura personale e privata”. Ed augura ai Black Keys “tutto il successo che possono ottenere. Spero solo il meglio per la loro etichetta discografica Nonesuch, che ha una lunga storia nel mondo nella musica, e mi auguro il successo anche per il loro produttore Danger Mouse e per gli altri musicisti che collaborano con la band. Solo il Signore sa le difficoltà che deve attraversare una band composta da sole due persone. Quindi mi auguro che i Black Keys ricevano tutta l'attenzione di questo mondo e spero che il disco rimanga nella Top Ten per molti mesi”.

Gli altri commenti. Ma Jack White ha parlato anche di alcuni commenti che aveva fatto su Lana Del Rey, Adele e Duffy, delle quali aveva detto che non sarebbero mai venute alla ribalta se Amy Winehouse fosse ancora viva. “Mi piace dire che amo e trovo ispirante la possibilità di avere tutte queste voci femminili, potenti e positive in questo momento. E penso che sia giusto ringraziarle”. Infine le scuse arrivano anche all'ex compagna dei White Stripes, Meg White: “E' una forte presenza femminile nella storia della musica rock e non avevo intenzione di parlarne male. Volevo solo spiegare quanto fosse per noi difficile riuscire a comunicare con le nostre personalità profondamente diverse”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Radio Festival
 
105 HipHop & RnB
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Classics
 
Radio Bau & Co
 
105 Story
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Dance 90
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
XMas Radio
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 

Playlist tutte