Justin Bieber simpatizza per il Ku Klux Klan?

A distanza di pochi giorni dal video sulla barzelletta razzista, spunta un nuovo filmato in cui Justin Bieber parla di aderire al Ku Klux Klan

Justin Bieber

A distanza di pochi giorni dal video sulla barzelletta razzista, spunta un nuovo filmato in cui Justin Bieber parla di aderire al Ku Klux Klan

Nuovo caso. Sono passati solo pochi giorni dalla diffusione del video che lo ritraeva all'età di 15 anni mentre insultava le persone di colore. Ora Justin Bieber finisce nei guai per un nuovo filmato, nel quale sembra scherzare sulla possibilità di uccidere le persone di colore e di unirsi al Ku Klux Klan. La popstar 20enne era finita al centro delle polemiche dopo la diffusione online di un video che lo riprendeva all'età di 15 anni mentre usava la parola “nigger”, dispregiativa verso gli afroamericani. Un caso che lo aveva costretto ieri a presentare delle scuse formali. Ora la situazione si ripete, visto che c'è un video nel quale altera il testo di una sua canzone del 2009, “One less lonely girl” in “One less lonely nigger”. Nello stesso video si vede il canadese che scherza sulla possibilità di entrare a far parte del Ku Klux Klan, famoso gruppo razzista fondato nel Sud degli Stati Uniti. Il quotidiano Sun ha ripreso il video nel quale si vede Justin pronunciare la parola incriminata in diverse occasione. Ed una fonte ha rivelato: “Purtroppo questa è la realtà di come Justin Bieber si comporti e riveli il suo atteggiamento su un argomento così delicato. Le persone devono vedere questo video. I ragazzi normali non fanno questo tipo di cose e questo tipo di battute. Justin è protetto da una rete di persone che lavorano per lui, ma la telecamera non mente”.

Il precedente. Ieri erano arrivate le scuse ufficiali di Justin Bieber a seguito del “leak” del primo video. Il cantante canadese si era scusato dicendo: “Da giovane non capivo la forza ed il significato di queste parole, non capivo che potevano ferire ed essere offensive. Non mi rendevo conto che non era una cosa divertente e che le mie azioni continuavano nell'ignoranza. Grazie ad amici e parenti ho imparato dai miei errori e devo scusarmi con tutte le persone che ho offeso”. Molto probabilmente il cantante dovrà farne di nuovo per il filmato sul Ku Klux Klan.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Miami
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Story
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 InDaKlubb
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Hits
 
105 HipHop & RnB
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Dance 90
 

Playlist tutte