Kanye West, un dj-set per chiudere le polemiche

Dopo il contestato intervento sul palco del Wireless Festival, Kanye West ha chiuso il suo weekend londinese proponendo del materiale inedito in un club privato

Kanye West
Dopo il contestato intervento sul palco del Wireless Festival, Kanye West ha chiuso il suo weekend londinese proponendo del materiale inedito in un club privato

Serata storta. Fine settimana londinese molto movimentato per Kanye West. Prima protagonista sul palco del Wireless Festival e poi come deejay in un locale “in” della capitale londinese, il rapper americano non ha mancato di far parlare di sé per le polemiche suscitate da un suo intervento sul palco. Ma andiamo con ordine. Sul palco di Finsbury Park l’artista di “American Boy” si era lanciato in una filippica contro le discriminazioni razziali di cui sarebbe vittima. Interrompendo la sua esibizione – già contestata dal pubblico per la scarsa partecipazione – Kanye West ha preso il microfono e rivolgendosi al pubblico ha urlato: “Non voglio fare nomi ma Nike, Louis Vuitton e Gucci: smettetela di discriminarmi solo perché sono un uomo nero che fa musica”. E quasi verrebbe da ridere, se non fosse per il fatto che a confermare il tutto ci ha pensato il Daily Mail. Anche perché diciamola tutta, a Kanye West il ruolo della vittima si addice ben poco, tanto che alcuni spettatori sono andati via infastiditi dalla sua uscita.

Materiale inedito. Non contento dei fischi, Kanye West sarebbe andato avanti con la sua filippica antirazzista, come racconta un fan che sull’account del cantante gli ha dato del “caz…ne”. Insomma, Kanye West nei panni di Martin Luther King è stato poco credibile. Per fortuna sua che a fine serata è arrivata l’esibizione in un club privato, dove l’autore di “Stronger” ha potuto sfogarsi alla consolle per un dj-set della durata di tre ore in cui ha messo sul piatto ben venti brani inediti. Nonostante l’imponente servizio di sicurezza all’entrata del locale, qualche fan è riuscito lo stesso a “rubare” qualche immagine della serata, come dimostrano gli scatti effettuati da un ospite che ha parlato di materiale “molto cupo, infernale e da paura”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Prince
 
Zoo Radio
 
105 Dance 90
 
105 2k & More!
 
105 Hits
 
105 Classics
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Radio Festival
 
105 Story
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Radio Bau & Co
 
105 HipHop & RnB
 
105 InDaKlubb
 

Podcast tutti

Playlist tutte