Cat Stevens, contro il bagarinaggio cancellato il live di New York

Decisione estrema per Cat Stevens che, dopo essere stato informato dai suoi fan delle speculazioni sui tagliandi, cancella il concerto di New York

Cat Stevens
Decisione estrema per Cat Stevens che, dopo essere stato informato dai suoi fan delle speculazioni sui tagliandi, cancella il concerto di New York

Contro il bagarinaggio. E’ una resa al bagarinaggio o l’estremo gesto di protesta di chi non vuole che si speculi sulla propria arte? Il dibattito può aprirsi perché il gesto di Cat Stevens di annullare il suo concerto di New York non passerà inosservato agli occhi di chi ascolta o vive di musica. Che tante stelle del music-biz si siano spesso schierate a muso duro contro un fenomeno vecchio quanto il mondo, è cosa nota. Che però un concerto pregno d’incroci simbolici, come quello del convertito Yusuf Islam nel cuore della Grande Mela, salti per via del caos scoppiato in rete dopo l’apertura della vendita dei tagliandi, è una novità assoluta. Con un nuovo album in uscita a fine ottobre, “Tell 'em I'm gone” il titolo, Cat Stevens non ha pensato tanto alla promozione, quanto al portafoglio dei suoi fan, costretti a pagare cifre enormi per via del bagarinaggio.

Gesto estremo. Il cantautore, infatti, dopo aver annullato la data del 7 dicembre al Beacon Theatre di New York, ha diramato un comunicato ufficiale nel quale sfoga la sua frustrazione per quanto accaduto: “Sfortunatamente non suonerò a NYC questa volta e non vedo l'ora di esibirmi a Philadelphia il 4 dicembre, ma spero di tornare a NYC in futuro. I miei fan capiranno e io li ringrazio per avermi informato dei prezzi dei biglietti da strozzini che si vedevano in giro in alcuni siti web - scrive l'artista -. Io sono da tempo un sostenitore dei biglietti virtuali per i miei show in tutto il mondo per evitare il bagarinaggio. Sfortunatamente NY ha una legge che richiede che tutti i biglietti per spettacoli venduti a NYC siano cartacei, così è più facile comprarli e rivenderli a prezzo gonfiato. Mi dispiace di non potere suonare a NYC ora e spero di trovare presto un'altra occasione che sia in linea con la mia posizione a questo riguardo, se Dio vuole”.

 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Story
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 InDaKlubb
 
Radio Bau & Co
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Miami
 
105 HipHop & RnB
 

Playlist tutte