Mary J. Blige: il music-biz non ama le donne

La regina dell'hiphop/soul ha criticato l'industria discografica, colpevole di aver degradato il ruolo della donna.

Mary J. Blige
La regina dell'hiphop/soul ha criticato l'industria discografica, colpevole di aver degradato il ruolo della donna.

Mary J. Blige: il music-biz non ama le donne. La regina dell’hiphop/soul si è scagliata contro l'industria discografica odierna, colpevole di non amare, né rispettare, le donne. Pronta a pubblicare il nuovo album “The London Sessions”, la cantante newyorkese ha lanciato un nuovo attacco al music-biz: “L'industria discografica odia le donne forti e indipendenti. C'è un tentativo costante di mettere a tacere le artiste. Io non ho mai dovuto andare a letto con nessuno per arrivare dove sono adesso, ma posso assicurare di aver dovuto evitarne costantemente i tentativi. Ho lottato duramente per non cadere in questa trappola”. Il clamoroso debutto internazionale di Ms. Blige risale al 1992, quando, sotto l’egida del Bad Boy Puff Daddy, oggi P. Diddy, pioniere della scena hiphop/soul east coast e talent scout visionario, pubblicò il suo primo best seller “What's the 411?”. Ebbene, testimone dell’evoluzione della scena urban globale degli ultimi 20 anni, Mary Jane sostiene oggi che che le cose sono andate progressivamente peggiorando. E tuona: “La situazione in questo momento è sicuramente più difficile rispetto a quando ho cominciato”. 

Mary J Blige, matura e felice. Classe 1971, la soul diva che nella sua carriera ha duettato con icone della musica come Bono, Aretha Franklin, George Michael, Whitney Houston e Lauryn Hill, ha trovato oggi la serenità. La serenità personale, artistica e, passata la bufera di qualche anno fa (!), finanziaria: “Credo che questo sia il momento migliore della mia vita”, ha detto nella sua intervista a Stella Magazine, “Mi sento più libera rispetto al passato, riesco ad accettare le cose che non posso cambiare e non ho intenzione di chiedere scusa per quello che sono. Quando avevo vent'anni mi sono spesso sentita a disagio con me stessa, non ero contenta del mio aspetto. E in molte situazioni ho dovuto mettere da parte alcuni aspetti di me nel tentativo di far felici le altre persone. Ora non accadrà più”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Dance 90
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Story
 
105 HipHop & RnB
 
105 Classics
 
105 2k & More!
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Radio Festival
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Prince
 

Playlist tutte