Madonna pubblica sei brani del nuovo album

Dopo il leak del nuovo disco, la regina del pop ha deciso di rispondere agli hacker pubblicando brani del suo nuovo lavoro

Madonna

Dopo il leak del nuovo disco, la regina del pop ha deciso di rispondere agli hacker pubblicando brani del suo nuovo lavoro

Madonna pubblica sei brani del nuovo album. La furia è passata, almeno così sembra, e la regina del pop ha deciso di rispondere al “leak” del suo ultimo lavoro pubblicando online sei tracce di “Rebel Heart”. La tracklist completa dell'album, che non doveva essere pubblicato fino al prossimo marzo, ha fatto la sua comparsa in rete nella giornata di mercoledì anche se Madonna ha immediatamente dichiarato che si trattava di demo non definitive. Ma nonostante questo ha deciso di rispondere all'accaduto anticipando la pubblicazione dell'album, almeno in parte: “Speravo di pubblicare il mio nuovo singolo “Living for love” nel giorno di San Valentino ed il resto dell'album in primavera. Avrei preferito che i miei fan avessero ascoltato le versioni complete delle canzoni invece di quelle tracce incomplete che sono circolate in rete. Vi prego di considerare queste sei canzoni come un regalo di Natale anticipato”.

Azioni e reazioni. Il giorno in cui l'album ha fatto la sua comparsa in rete, Madonna ha espresso tutta la sua furia nei confronti dei “colpevoli” sostenendo che il “leak” che aveva subito poteva essere paragonato ad una forma di terrorismo e ad uno stupro artistico. A distanza di qualche giorno la cantante ha difeso la sua posizione, per la quale era stata molto criticata, nel corso di un'intervista esclusiva concessa al giornale inglese The Guardian: “Ovviamente c'è una persona o un gruppo di persone colpevoli di quanto avvenuti che mi stanno facendo atti di terrorismo. Non voglio sembrare paranoica o eccessiva ma questo è come mi sento in questo momento. Una cosa è quando qualcuno entra in casa tua e ti ruba un quadro, è una violazione certo ma quando qualcuno ti priva del tuo lavoro è una cosa devastante. Mi ritengono un'artista, una persona molto espressiva. E mi dispiace se le mie parole siano potute suonare eccessiva ma è così che mi sono sentita”.

I colpevoli. Madonna è convinta che i demo trapelati online sia solo una parte del materiale rubato dai suoi archivi: “Non è stata rubata solo la mia musica, negli ultimi giorni sono apparse in rete anche delle fotografie che non erano mai state pubblicate. Ho cominciato a chiedermi cosa stesse succedendo, chi fosse la fonte di questa fuga di notizia. In passato ho subito esperienze simili, molti artisti si trovano ad avere a che fare con situazioni come queste un paio di settimane prima dell'uscita del disco, ma il fatto che tutti i primi demo, dello scorso marzo, siano finiti in rete mi ha dato davvero fastidio”.

Nuovo approccio. Ora Madonna si chiede se sia il caso di riconsiderare l'intero processo di lavoro ma la questione potrebbe riguardare tutto il mondo della musica e dello showbiz: “Penso che dobbiamo ripensare il nostro approccio alla musica, a come lavorare in un ambiente più sicuro. Quello che sta succedendo è davvero preoccupante. Da artisti vogliamo finire di scrivere il nostro lavoro, che sia un libro o un film, vogliamo scrivere e registrare la nostra musica. Le persone hanno bisogno di arte e noi di essere ispirati. Non capisco il senso di distruggere l'intero processo creativo.  E' una cosa che potrebbe avere effetti su tutti”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Classics
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 HipHop & RnB
 
105 Miami
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Story
 
MUSIC STAR Vasco
 
Radio Festival
 
105 Dance 90
 
105 Hits
 
Radio Bau & Co
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 InDaKlubb
 

Podcast tutti

Playlist tutte