Music Biz

Zayn Malik: tutta la verità sugli One Direction

Il 22enne cantante che ha lasciato la band rivela: "Ho sempre saputo che avrei lasciato il gruppo"

Zayn Malik

Zayn Malik: tutta la verità sugli One Direction

Zayn Malik: tutta la verità sugli One Direction. Sono passati molti mesi da quando il 22enne cantante ha scioccato i fan degli One Direction annunciando il suo addio. Nel corso di questo periodo Zayn ha preferito rimanere nell'ombra rilasciando poche interviste sulla vicenda. Ora però a Fader Magazine "vuota il sacco" rivelando di non essersi mai sentito come il membro di una boyband: "Penso che una parte di me volesse abbandonare sin dall'inizio. Ho sempre pensato a questa cosa. Semplicemente non sapevo quando sarebbe successo. Poi alla fine è arrivato il momento di farlo, ho semplicemente sentito che era quello il giorno giusto. Mi sono svegliato quella mattina con il desiderio di essere completamente onesto con me stesso ed mi sono detto che avevo bisogno di andare a casa. Ne avevo abbastanza. Ero con mio cugino in quel momento, in una stanza d'albergo. Gli ho chiesto se avrei dovuto andare a casa e lui mi ha risposto che se era quello che volevo, dovevo farlo. E così è stato".

Musica e successo. Malik rivela anche che dietro la sua scelta c'è stata la voglia di creare la sua musica e non solo quella di inseguire il successo: "Nella mia scelta ha pesato anche il fatto che per me non era importante il successo, non mi interessava il numero dei biglietti. Per me era più importante le persone che riuscivo a raggiungere e a farlo nel modo giusto. Da un punto di vista economico, ho fatto abbastanza per vivere in maniera agiata. Ora voglio fare musica e se le persone la ascolteranno ne sarò felice altrimenti va bene lo stesso. Non ho bisogno di vendere milioni di dischi per essere soddisfatto".

Gli One Direction. Malik rivela anche di non essere stato un grande fan della musica realizzata dalla sua ex band: "Non ero al 100% convinto di quella musica, non era la mia musica, non quella che ascolterei. E non lo dico come un insulto. benché sia stato nella band e l'abbia amata, non era il tipo di musica che avrei ascoltato e non penso che sia una dichiarazione offensiva. Rappresenta solo quello che sono. Non era la nostra musica, ero cose che il nostro management aveva già pronte perché noi le vendessimo ed io non ero convinto di quello che stavamo vendendo. Anche se eravamo famosi e di successo mi sembrava una cosa strana".

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Hits
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Classics
 
105 InDaKlubb
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Zoo Radio
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 2k & More!
 
105 Miami
 
Radio Festival
 
105 Story
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Dance 90
 
Radio Bau & Co
 

Playlist tutte