Music Biz

Charlie Puth, lavoro a nero per il successo

Il cantante americano ha dovuto truffare per diventare un artista

Charlie Puth

Charlie Puth, lavoro a nero per il successo

Charlie Puth, lavoro a nero per il successo. Il cantante di “Marvin Gaye” ha finto di essere il manager di se stesso per avere un contratto.  Rimasto più o meno ignoto fino all’inizio di quest’anno il cantante 24enne ha co-scritto la canzone “See You Again” per il film Fast and Furious 7 come tributo per la prematura scomparsa dell’attore Paul Walker. Prima di dominare le classifiche pop, il cantante americano ha studiato jazz al Berklee College of Music a Boston.

Tutto è bene…Parlando alla rivista Hunger, ha detto: “Spesso saltavo le lezioni e andavo a New York ad aspettare fuori alle sedi delle etichette discografiche. Fingevo di essere il mio manager e li chiamavo dicendo che Charlie Puth aveva un grande disco per loro. Sono entrato in qualche stanza e mi chiedevano dove fosse il mio manager e io ero costretto a dire la verità, cioè che io ero Charlie Puth e che volevo che sentissero i miei brani. Ho dovuto faticare molto prima di trovare qualcuno che mi desse una possibilità”. La sua truffa ha permesso comunque al cantante 24enne di comporre la canzone tema per il settimo capitolo della saga di motori e il brano “Marvin Gaye”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 HipHop & RnB
 
105 Hits
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Miami
 
105 Dance 90
 
Radio Festival
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Zoo Radio
 
105 Story
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Webradio 105 Rap Italia
 

Podcast tutti

Playlist tutte