Music Biz

Adele contro Donald Trump: "Basta usare le mie canzoni"

La cantante inglese ha chiesto al candidato alla presidenza degli Stati Uniti di non utilizzare i suoi brani per la campagna elettorale

Adele

Adele contro Donald Trump: "Basta usare le mie canzoni"

Adele contro Donald Trump: "Basta usare le mie canzoni". Il mondo della musica non sembra amare particolarmente uno dei candidati più importanti alla presidenza degli Stati Uniti. Trump sembra essere un grande fan di Adele ma a quanto pare la cantante inglese non ricambia questo sentimento. Nel corso degli ultimi tempi il miliardario americano ha deciso di usare alcune canzoni dell'artista inglese tra cui "Rolling in the Deep" e "Skyfall" per la sua campagna elettorale. Una scelta che in primis è stata criticata dai fan della cantante inglese attraverso i social media e poi condannata anche dalla stessa Adele attraverso un suo portavoce: "Adele non ha mai dato il consenso per l'uso della sua musica in nessuna campagna elettorale".

I precedenti. E la cantante di "Hello" non è la prima a protestate per questo comportamento di Trump che nel corso della sua campagna elettorale ha già fatto arrabbiare Neil Young, Steven Tyler degli Aerosmith e Michael Stipe dei REM. La scelta musicale di Trump si assottiglia sempre di più.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Radio Festival
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Story
 
Radio Bau & Co
 
105 2k & More!
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Elisa
 

Podcast tutti

Playlist tutte