Music Biz

Jay Z: accordo per i diritti non pagati su Tidal

Il rapper ha dovuto affrontare una causa legale lanciata da John Emanuele e dall'etichetta Yesh Music LLC

Jay Z: accordo per i diritti non pagati su Tidal

Jay Z: accordo per i diritti non pagati su Tidal. Non sono periodi semplici per il servizio streaming lanciato dal rapper statunitense che però sembra essere riuscito ad evitare una delle tante "pallottole" indirizzate a lui e alla sua impresa nell'ultimo periodo. Jay Z ha rilanciato il servizio lo scorso anno puntando sull'aiuto di altre star del mondo della musica come Kanye West, la moglie Beyoncé, Nicki Minaj, Madonna e Rihanna. Ma ha dovuto affrontare anche le critiche di fan ed artisti, oltre che alcune azioni legali. Tra queste quella iniziati ai suoi danni dal musicista John Emanuele e dall'etichetta Yesh Music che accusava il rapper di violazione del copyright e royalties non pagate. Emanuele infatti aveva dichiarato che la sua musica era disponibile su Tidal senza che ne avesse dato l'autorizzazione e senza ricevere nessun compenso. Nonostante le smentite da parte dei rappresentanti della Tidal, la scorsa settimana la causa è stata chiusa dopo che le due parti hanno raggiunto un accordo che per il momento rimane segreto.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Dance 90
 
105 Classics
 
105 Miami
 
Radio Bau & Co
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Story
 
105 HipHop & RnB
 
Radio Festival
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Zoo Radio
 

Playlist tutte