Music Biz

Vasco Rossi contro Salvini: "Alla larga dalle mie canzoni"

Il Komandante ha replicato su Facebook all'uso del brano "C'è chi dice no" a scopi di propaganda politica.

Vasco Rossi contro Salvini: "Alla larga dalle mie canzoni"

Negli ultimi mesi il candidato alla presidenza degli Stati Uniti, Donald Trump, è stato pesantemente criticato da molti musicisti per aver utilizzato la loro musica a scopi politici. Ora un caso simile scoppia anche in Italia.

Dalla sua pagina Facebook Vasco Rossi ha infatti mandato un messaggio chiaro che, pur senza citare Matteo Salvini (che sembra il destinatario del messaggio), non lascia spazio a fraintendimenti: "Mi dissocio dalla facile strumentalizzazione a scopo politico, in questo periodo, della mia canzone 'C'è chi dice no'. La propaganda politica stia alla larga dalle mie canzoni".

Il leader del Carroccio aveva deciso di utilizzare il brano di Vasco nella campagna per il No al referendum costituzionale. Lo stesso Salvini, solo qualche settimana fa, si era beccato gli sfottò del web, ma soprattutto di Fabio Rovazzi, per aver usato la sua canzone "Andiamo a comandare" nel corso di un comizio politico.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Zucchero
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Classics
 
Zoo Radio
 
105 Dance 90
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Story
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 2k & More!
 
105 InDaKlubb
 
Radio Bau & Co
 
105 HipHop & RnB
 

Playlist tutte