Music Biz

Bocelli fa marcia indietro: niente concerto per Trump

Il cantante avrebbe deciso di non cantare più alla cerimonia di insediamento del neo-presidente. A fargli cambiare idea sarebbero state le numerose proteste dei fan.

Bocelli fa marcia indietro: niente concerto per Trump

Andrea Bocelli fa marcia indietro. Nonostante la sua amicizia con Donald Trump, il tenore italiano avrebbe deciso di non esibirsi in occasione della sua cerimonia di insediamento come presidente degli Stati Uniti.

In realtà, non era mai arrivata una conferma ufficiale sulla performance di Bocelli in occasione dell'evento del 20 gennaio a Washington, ma sono bastate le voci del popolo dei social al "grido" di #BoycottBocelli, a convincere il tenore italiano, amatissimo negli Stati Uniti, a declinare l'invito.  

"La situazione si sta animando troppo e sta suscitando troppo clamore. Non c'è modo che io faccia questo concerto", queste le parole pubblicate dal New York Post attraverso una fonte anonima.

L'amicizia tra Trump e Bocelli risale al 2010, quando il tenore fu invitato a cantare per il magnate nel suo ranch in Florida. E nell'ultimo periodo, l'artista italiano aveva provato a rassicurare tutti sulla presidenza Trump: "Sarà un presidente più moderato di quello che ha lasciato intendere. E' un imprenditore, non ha interesse a fare pazzie".

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Classics
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Radio Bau & Co
 
Zoo Radio
 
105 Miami
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 2k & More!
 
105 Story
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Prince
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Radio Festival
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Coldplay
 

Podcast tutti

Playlist tutte