Music Biz

Grammy Awards 2017: le nomination e i performer

Domenica 12 febbraio andrà in scena a Los Angeles la prestigiosa cerimonia di premiazione che quest'anno sarà presentata da James Corden. Grande attesa anche per Laura Pausini.

Grammy Awards

La cerimonia dei Grammy Awards 2017 si avvicina. La 59esima edizione della manifestazione che assegna i prestigiosi premi della Recording Academy ai protagonisti della musica internazionale andrà in scena domenica 12 gennaio allo Staples Center di Los Angeles.

Come ogni anno, ci sarà un imponente parata di star che calcheranno il palco degli Oscar della musica, così come sicuramente non mancheranno performance esplosive da parte di alcuni “pezzi da 90”. E forse ci sarà spazio anche per qualche polemica (che non manca mai). La fase clou dell’evento comincerà alle 20.00 di domenica 12 gennaio (le 5 di mattina del giorno dopo in Italia).

Sul palco in qualità di spettatore ci sarà lo spassoso James Corden, divenuto celebre in tutto il mondo come conduttore-conducente nel Carpool Karaoke, ospitando sul sedile del passeggero della sua auto grandi artisti con i quali ha regalato duetti simpaticissimi.

Le nomination. A guidare la classifica delle nomination c’è la cantante più chiacchierata del momento, ovvero la quasi mamma Beyoncé. Queen Bey è presente in 9 categorie, tra cui Album Of The Year per ‘Lemonade’ e  Song Of The Year e  Record Of The Year per il singolo ‘Formation’. In più, anche il video dello stesso brano è in lizza per il premio Best Music Video.

Ad inseguirla come numero di nomination c’è Adele, a quota 5, che darà battaglia a Beyoncé nelle categorie Album Of The Year, Record Of The Year and Song Of The Year. Da sottolineare la differenza tra Song Of The Year e Record Of The Year: la prima categoria tiene in conto tutti gli aspetti della traccia, come la sua escuzione, la produzione, il missaggio, ecc.., mentre la seconda si concentra sulla scrittura del brano.

Gli altri candidati al premio Album Of The Year, da cui è stato escluso un po’ clamorosamente l’ultimo disco di David Bowie, sono Justin Bieber, Drake e il cantante country Sturgill Simpson. Nella categoria Record Of The Year ci sono anche Lukas Graham, Rihanna con Drake e i Twenty One Pilots, mentre in quella Song Of The year Justin Bieber, Mike Posner e ancora Lukas Graham.

Escluso eccellente sarà Frank Ocean. Il suo "Blonde" è stato uno degli album più discussi, comprati e ascoltati del 2016, eppure Ocean ha addirittura preferito che non partecipasse alla gara. "È un’istituzione nostalgica. Ma non mi sembra che rappresenti bene le persone che vengono da dove io vengo. Tutta l’infrastruttura dei premi e delle nomination è datata" aveva spiegato al New York Times.

Simile è la motivazione che ha spinto anche i supernominati Justin Bieber, Drake e Kanye West a boicottare la cerimonia, dove non dovrebbero nemmeno ritirare gli eventuali premi. Tutti e tre non apprezzano più, infatti, il modo in cui viene condotta la premiazione: "Non sono più rilevanti e rappresentativi, soprattutto quando si tratta di giovani artisti". Questo il parere di Bieber e Drake. Kanye West ha inserito anche una motivazione politica, simile alla protesta che ci fu lo scorso anno agli Oscar: "Ho vinto 21 Grammy, ma quando sono testa a testa contro un bianco, non vinco mai".

Quest'anno ci sarà anche un po' di Italia. A Los Angeles ci sarà anche Laura Pausini, dove è in nomination nella categoria Best Latin Pop Album con "Similares", versione spagnola dell'ultimo album "Simili". La cantante di Solarolo ha già in bacheca un Grammy, conquistato nel 2006 grazie al brano "Resta in ascolto".

Le performance. Come anticipato, i Grammy non sono i Grammy senza delle performance con i fuochi d’artificio (e i giochi pirotecnici ci sono veramente e spesso). L’ultima performer ad essere annunciata è stata Katy Perry, la quale porterà sul palco dello Staples Center il suo nuovissimo brano "Chained To The Rhythm". Non rinuncerà ad esibirsi, nonostante i due gemelli in arrivo, Beyoncé, così come la sua principale rivale Adele. Sul palco saliranno anche The Weeknd con i Daft Punk, Lady Gaga con i Metallica (!), John Legend, Bruno Mars, la star della musica country Carrie Underwood e Keith Urban.

Gli organizzatori della manifestazione hanno promesso inoltre un omaggio indimenticabile a George Michael e Prince, scomparsi lo scorso anno. Non si sa ancora quali artisti saranno coinvolti in questo omaggio.

Curiosità. Un dettaglio che forse molte persone ignorano è il numero delle categorie previste dai Grammy Awards. Ebbene sono ben 83! Oltre all’impressionante numero, colpiscono anche le particolari nicchie a cui è riservato un premio, come ad esempio il Best Regional Roots Music Album, il migliore album con “radici regionali” (come ad esempio quelle hawaiane) o il Best Contemporary Christian Music Album, il premio per il migliore album cristiano contemporaneo. La maggior parte dei riconoscimenti non viene consegnata in diretta tv, ma in una fase precedente che si terrà in una location vicina allo Staples Center di Los Angeles.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Story
 
105 HipHop & RnB
 
Radio Festival
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Miami
 
105 Dance 90
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 InDaKlubb
 
Zoo Radio
 
Radio Bau & Co
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Prince
 

Podcast tutti

Playlist tutte