#WakeUpCall, con Unicef la beneficenza si vede dal mattino

Dopo l'#Icebucketchallengele arriva #Wakeupcall, la campagna virale a sostegno della raccolta fondi per la Siria

Naomi Campbell

Dopo l'#Icebucketchallengele arriva #Wakeupcall, la campagna virale a sostegno della raccolta fondi per la Siria

 

Una nuova campagna benefica, con tanto di hashtag correlato, sta coinvolgendo le celebrità statunitensi e si prepara a sbarcare in Europa. Dopo l'ormai celebre "Ice Bucket Challenge", la doccia gelata ideata per incentivare il sostegno alla ricerca sulla SLA, la palla passa a Unicef, dalla quale è nata l'idea di #WakeUpCall. Cioè un incoraggiamento, che ovviamente sfrutta i social network, a postare una fotografia, un selfie, al mattino appena svegli.
Senza badare ai capelli scombinati, allo sguardo spento e assonnato, alle coperte e all'arredamento della camera da letto.
Alla campagna stanno già aderendo in massa personaggi famosi di più categorie, uomini e donne.

Come avveniva per #IceBucketChallenge, poi, anche con #WakeUpCall i partecipanti hanno il compito di taggare qualcun altro, ovvero citare altre persone che a loro volta dovranno postare la foto. È un continuo rigenerarsi della campagna benefica, dell'hashtag, che ovviamente ha uno scopo nobile: destinare il denaro raccolto dalle donazioni a un fondo di emergenza per i bambini profughi siriani rifugiati in Giordania.
Come donare? Naturalmente, aldilà di #WakeUpCall, il cui ruolo è quello di amplificatore per dare risalto ad un contributo umanitario al quale devono aderire il più vasto numero di persone possibile, le donazioni passano dal sito di Unicef e nello specifico dalla sezione riguardante l'emergenza in Siria e in Iraq. Il sito web per effettuare le donazioni è www.unicef.it/siria.

#WakeUpCall Selfie Celebrities Support Syrian People-Challenge for Charity!

Play

I social network hanno saputo rappresentare, anche in campo umanitario, una cassa di risonanza di fondamentale importanza per dare voce, spazio, aiuto. Questo a conferma di come Facebook, Twitter e tutte le altre piattaforme possano giocare un ruolo di primo piano in situazioni reali, tangibili e non siano solamente una modo per rilassarsi, come verrà sottolineato anche il prossimo 24 Ottobre a Bologna, sede della 2^ edizione di Social Media Strategies, giornata di formazione e confronto sul tema organizzata da GT Idea, che coinvolgerà alcuni dei migliori esperti italiani del settore.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Zucchero
 
Webradio 105 Rap Italia
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 HipHop & RnB
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Classics
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Story
 
105 Miami
 
Radio Festival
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Ligabue
 

Podcast tutti

Playlist tutte