Cesare Cremonini: «I miei concerti sono feste senza tempo»

Il cantante ha presentato il nuovo album "Più che logico live"

Cesare Cremonini: «I miei concerti sono feste senza tempo»

“Se il Logico Tour dello scorso anno può essere visto idealmente come il primo tempo di una partita di calcio, il Più che logico tour 2015 sarà invece il secondo tempo. Mi sento un po’ come un calciatore che rientra negli spogliatoi durante l’intervallo e sente l’allenatore pretendere dai propri uomini concentrazione nonostante i tre gol di vantaggio. Quando una squadra è attenta e concentrata sui propri obiettivi può giocare a memoria regalando agli spettatori un grande spettacolo”. Con questa metafora calcistica Cesare Cremonini ha presentato ai microfoni della trasmissione radiofonica 105 Friends condotta da Tony & Ross la sua ultima fatica discografica intitolata “Più che logico Live”, disco pubblicato il 26 maggio scorso.

La canzone per Valentino Rossi

Dopo lo strepitoso successo dello scorso anno con il disco e il Logico Tour 2014, Cesare Cremonini ritorna con una nuova produzione discografica. Il cofanetto “Più che logico Live” contiene, oltre al booklet con testi e foto che raccontano il mondo dell’artista, 3 cd con 22 brani registrati live dal concerto tenutosi lo scorso anno al Pala Alpitour di Torino durante Il Logico Tour 2014 e 4 brani inediti: “Lost in the weekend”, “Quasi quasi”, “46”, canzone ispirata e dedicata all’amico Valentino Rossi e “Buon Viaggio (Share The Love)”, il singolo che ha anticipato il disco e che potrebbe diventare uno dei tormentoni di questa estate.

La voce del pubblico

Durante l’intervista il cantante ha chiarito il perché abbia scelto proprio le canzoni del live di Torino: “I brani live appartengono tutti al bellissimo ed emozionante concerto di un anno fa. E’ il concerto fedelmente registrato. Mi è piaciuta l’idea di far sentire e mettere in risalto la voce del pubblico: in un certo senso è un modo per far vivere a chi ascolterà il mio disco quelle stesse bellissime emozioni che ho provato durante quella serata. In questo album ho voluto rendere e descrive quel sentimento di bellezza”.

Un concerto che è come una festa

Nella chiacchierata radiofonica l’artista bolognese ha anche svelato cosa prova quando sale sul palco: “In maniera generica posso dire di essere l’organizzatore di una festa. C’è di più però. Diversamente da tutti gli altri momenti della vita in cui percepiamo il tempo come una misura che ci condiziona la vita, durante i concerti accade qualche cosa di magico: il tempo sembra fermarsi, diventa infinito e il concerto diventa una festa senza tempo”.

Un mestiere da folli

Ma le emozioni non sono solo contenute nei testi delle canzoni del disco, ma anche nelle parole scritte nero su bianco all’interno del libretto. Il cantante descrive con questa immagine l’amore e la passione provati nei confronti del proprio lavoro: “Che strano lavoro il mio, che mestiere da folli. Fare di un’abitudine, che è buona per le docce e le giornate di sole, una vita. Tutti cantano bene o male, tutti ne hanno bisogno e oggi tutti sono venuti a cantare quello che ho scritto. Non c’è niente di più bello, emozionante e folle di questo”.

Di L. Mottaran

Queste le tappe del Più che logico Tour 2015 di Cesare Cremonini

23 ottobre - Torino

24 ottobre - Genova

27 ottobre – Roma

30 ottobre - Pesaro

31 ottobre - Bologna

3 novembre – Firenze

5 novembre – Eboli

7 novembre – Acireale

10 novembre - Bari

13 novembre – Milano

17 novembre - Montichiari

19 novembre - Padova

21 novembre - Conegliano

22 novembre - Trieste

24 novembre Verona

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Dance 90
 
105 Miami
 
Radio Festival
 
105 InDaKlubb
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Story
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Prince
 
105 2k & More!
 
Radio Bau & Co
 
105 Hits
 

Podcast tutti

Playlist tutte