Red Bull BC ONE

A B-Boy Life, Danny The Daga: la grinta del lupo

Il breaker che difenderà l'Italia alla Western European Final si racconta

A B-Boy Life, Danny The Daga: la grinta del lupo

Danny The Daga ha dimostrato di essere il B-Boy più forte d’Italia negli 1vs1 in questo momento. L’ha confermato vincendo il Red Bull BC One Italy Cypher e guadagnandosi così l’accesso alla Western European Final a Madrid il prossimo 3 ottobre. La sua è una storia lunga, che parte da Siracusa in Sicilia, passa ed approda a Roma con continue incursioni in Puglia, dove frequenta e lavora con la sua crew: i Last Alive. Daga è la prova vivente che sono perseveranza e insistenza, oltre a creatività e stile, a fare la carriera di un B-Boy.

Te l’aspettavi di vincere?

Ho sempre pensato, si dall’inizio di questa esperienza, di avere le carte in regola per potere vincere e ci volevo credere fino alla fine! Anche se è chiaramente impossibile essere sicuri di vincere! Mi sono detto: “Dopo tutto quello che ho passato e vissuto, ce la devo fare a tutti i costi!”. Alla fine ce l’ho fatta e sono stato davvero felice per come sono andate le cose. C’erano pure gli altri concorrenti, tutti molto agguerriti e in gamba... Sono tutti B-Boy che rispetto molto.

Quali sono stati gli elementi del tuo passato che ti hanno fatto mettere così tanta energia nel competere nel Red Bull BC One?

Sono passato da molte crew, ho vissuto molte esperienze di gruppo. Sono partito dai Dangerous Minds a Siracusa, nel periodo in cui ancora stavo in Sicilia. Dal 2009 poi sono entrato negli Heroes e dal 2013 ad ora nei Last Alive! La mia scelta di trasferirmi a Roma, ha fatto la differenza, è stata una vera scommessa per me, che mi ha permesso di dedicare tutto il mio tempo al breaking. Solo oggi posso dire che è stata una scelta giusta. Poi ho avuto anche qualche disguido fisico! Mi sono fratturato un polso, che ho voluto fare guarire il più naturalmente possibile, senza usare le viti che normalmente si usano per far saldare le ossa, perché questo mi avrebbe tenuto lontano dal breaking. Oltretutto nel 2011 mi sono strappato un adduttore, era abbastanza grave, ho rischiato di abbandonare il b-boying. Ma sono stato fortunato, incontrando i preparatori giusti che mi hanno motivato e aiutato a venire fuori da questo problema.

Come ti sei preparato per la National Final?

In realtà ho adottato un metodo personale. Mi piace la musica, mi piace l’hip hop in particolare e mi sono allenato partendo da questo assunto, sono partito rilassato e tranquillo, ballando e non pensando troppo al resto. Così ho vissuto la battle, cercando di interpretarla per come sono fatto io! Ho usato un po’ di tecnica e stile... Con la mia musicalità e personalità. Ricercando più che altro le skill, per colpire le persone. Nonostante tutto ho anche fatto qualche errore, che dovrò sicuramente correggere per il futuro.

DannyTheDaga_Final

Come ti preparerai per la Regional Final di Madrid?

Continuerò a ballare costantemente, perché questo è quello che mi piace fare. Non mi preparo niente di specifico, perché non mi piace studiarmi troppo le entrate. A me piace il freestyle, sapendo leggere il momento della battle e capendo esattamente cosa fare. Ho chiaramente un repertorio, ma valuterò bene cosa fare. Il senso di libertà è la cosa su cui punto di più. Il livello della Finale di Madrid sarà alto e dovrò darmi molto da fare.

Qual è il tipo di avversario che temi di più?

Apprezzo molto i B-Boy che la vivono come me. La tipologia di B-Boy che potrebbe mettermi in difficoltà è quella che ha trovato il proprio stile. Quando un B-Boy diventa ‘maestro’ del proprio stile, può veramente diventare un campione, perché ha capito la propria strada.

I giudici del Red Bull BC One sembrano tenere molto da conto la personalità di chi balla...

Essere riconoscibili per le proprie caratteristiche, essere un personaggio con il proprio stile è una cosa importante per un B-Boy. Sono contento di essere stato riconosciuto così dai giudici, perché sono tratti della mia personalità oltre che della mia maniera di ballare.

DannyTheDaga_Dance

Come ti alleni? Balli da solo o assieme ad altri?

Non tutta la mia crew, Last Alive, sta a Roma, siamo abbastanza separati, per motivi diversi, chi per studio che per lavoro. Quindi mi alleno da solo, ogni momento è buono per allenarsi, spesso lo faccio nei posti dove insegno. Appena posso scendo a Lecce e vedo con gli altri componenti della crew, così da provare assieme e organizzare i prossimi eventi. Questo allenamento mi permette di spaziare e di rendere al massimo, sia da solo che con gli altri.

Oltre a ballare cosa fai d'altro nella vita?

Io insegno e il mio lavoro è comunque ballare! In questo periodo mi sto ritagliando il tempo per allenarmi durante la settimana, mentre i finesettimana spesso li dedico alla crew e agli eventi.

Cosa ti piacerebbe fare oltre alle battle e all’insegnamento?

Sono a favore delle opportunità che la carriera di breaker, anche perché io stesso ho vissuto diverse esperienze in questo senso. Ma attualmente sto bene così, al momento preferisco fare le battle e mi continua a divertire lo spirito puro del B-Boying! Il che non esclude il fatto che in futuro mi piacerebbe lavorare nel mondo degli spettacoli teatrali. Paco, un altro membro della mia crew, in questo momento lavora al Notre-Dame de Paris, lo spettacolo di Riccardo Cocciante, gira tutto il Mondo… Deve essere una bella esperienza!

Quali sono i tuoi segreti per allenarti?

Io non mangio carne! Sono vegetariano, quindi devo integrare per bene per continuare ad allenarmi, mangio molte proteine vegetali, tanta verdura cruda e cereali… Corro molto e faccio un’attività fisica meticolosa, ma la abbino alla meditazione. Cerco un equilibrio psicofisico, per stare concentrato. Non posso farmi prendere dagli sbattimenti della vita quotidiana altrimenti è difficile reggere il ritmo che impone la competizione. La vittoria che viene da dentro, è sempre la migliore.

Non perderti nulla della più grande battle di breaking al Mondo, vai su Redbullbcone.com

Fonte: www.redbull.com

Le straordinarie immagini dei B-Boy anni 2000

Ibra conquista il city cypher a Milano

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Elisa
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 InDaKlubb
 
Zoo Radio
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Story
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Radio Bau & Co
 
105 Hits
 
105 HipHop & RnB
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Vasco
 

Playlist tutte