Red Bull BC ONE

Dj Skeme Richards

Il dj più accreditato alle battle del Red Bull BC ONE ci parla della sua maniera di mettere i dischi

Dj Skeme Richards

Skeme è una leggenda tra i DJ dedicati alla cultura del breaking. È cresciuto a Philadelphia, negli Stati Uniti, dove da sempre è stato a contatto con l’Hip Hop, i suoi suoni e la sua musica. Così si è appassionato al funk, la colonna sonora perfetta dei cerchi dei B-Boy, diventando uno dei riferimenti nella scena dei DJ delle battle, entrando anche a far parte della ristrettissima cerchia dei DJ della Rock Steady Crew.

Ha messo anche i dischi sia alla Concrete Jam che alla Italy Final del Red Bull BC One quest’anno. Gli abbiamo fatto qualche domanda e chiesto di farci sentire qualcosa della sua musica.

Dove è nata la tua passione per il DJing?

È venuta fuori da bambino! Quando ho preso in mano per la prima volta i giradischi e il mixer era il 1981. Poi nel 1982 avevo già la mia attrezzatura. Mi sono appassionato vedendo i DJ delle generazioni prima della mia, nel mio quartiere, specialmente una delle leggende della mia infanzia: DJ Groove. Per capire che quella sarebbe stata la mia strada, mi è bastato andare alle feste e chiaramente ascoltare alcuni DJ alla radio. All’epoca compravo un sacco di dischi e in più avevo accesso ai vinili dei miei genitori, così in qualche maniera è stato naturale che io sia diventato un DJ nel corso degli anni.

DJ Red Bull

Qual è il disco che ti piace suonare di più durante le battle e perché?

Non ho un vero e proprio disco preferito, perché è difficile per me scegliere tra tutti quelli che mi piacciono, in più i dischi vanno anche scelti in base al posto dove si suona, la città, la situazione, l’atmosfera... Sono tutti aspetti differenti che influenzano la scelta di suonare un disco o l’altro. Alcuni dischi funzionano bene in certi posti, perché la gente magari è abituata a sentirli, a differenza di altre città, dove probabilmente lo stesso brano lo si ascolta meno e i ballerini non sono avvezzi a ballarlo. Ci vuole un po’ di tempo perché la gente si possa abituare ad un disco e perché diventi un classico. Ma alcuni tra i miei brani preferiti sono sicuramente “Apache” della Incredible Bongo Band, un vero e proprio inno dei B-Boy e delle B-Girl, ma anche “Up From The South” della Budos Band, che tra i dischi recenti è uno di quelli destinati ad essere un classico. Ma anche “The Goat” di Nostaglia 77.

Qual è il ruolo del DJ durante una battle tra B-Boy 1 Vs 1 come il Red Bull Bc One?

Il DJ è la spina dorsale di tutta la cultura Hip Hop e un DJ autorevole è in grado di dare la sua impronta ad un evento. Un buon DJ dovrebbe essere in grado di portare il ballerino o l’ascoltatore in un viaggio musicale e creare l’energia e il mood dell’evento. Un DJ non è un jukebox che suona quello che la gente vorrebbe sentire, ma un buon DJ suona quello che tu non sapevi di volere ascoltare. Ci sono moltissimi DJ sulla piazza in questo momento, ma non tutti sono qualificati e troppe volte si sente musica che non va bene per la Cultura o per il B-Boying. In quanto DJ questi sono i miei valori e faccio del mio meglio per farli comprendere ogni volta che mi esibisco ad un evento.

Non perderti nulla della più grande battle di breaking al Mondo, vai su Redbullbcone.com

Fonte: www.redbull.com

Intervista a Cico, B-Boy numero uno in Italia

A B-Boy Life, Matthew: combattere per vivere

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 InDaKlubb
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Hits
 
105 Classics
 
105 Dance 90
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 2k & More!
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Story
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Ligabue
 

Playlist tutte