Sanremo 2011, seconda serata: menomale che c'è Belen

Belen Rodriguez, classe 1984
Serata numero 2, l'inizio è informale, con un'incursione tra gli orchestrali di un Morandi "pailettatato", e, bontà sua, rasserenato dai dati d'ascolto della prima serata. Poi, subito una caduta di stile internazional-popolare con un accenno della Quinta di Beethoven in salsa sanremese, farina del sacco del coreografo Daniel Erzalow. Menomale che c'è Belen, Belen Rodriguez, bellissima, spigliata e, fatalità - un anno dopo il duetto con Toto Cutugno proprio sul palco del Teatro Ariston - capace. Televisivamente parlando, s'intende. A seguirla in scena è Elisabetta Canalis, sexy più che mai in quella generosa scollatura lungo la sua schiena perfetta. Il trio è composto, stasera sono Luca e Paolo a farsi desiderare, e la gara può iniziare, con Nathalie, ex enfant prodige lanciata nel pop-game nostrano dal gradino più altro del podio di XFactor. La segue Albano con il suo polpettone lirico socialmente impegnato, pur se melodicamente anacronistico. D'altra parte, come si dice, Sanremo è Sanremo, la sagra della Canzone italiana.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Pino Daniele
 
Webradio 105 Rap Italia
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 HipHop & RnB
 
105 InDaKlubb
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Miami
 
105 Story
 
Radio Bau & Co
 
105 Classics
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Elisa
 
Radio Festival
 

Playlist tutte