Vinci "Il sogno eretico"

SPECIALE CAPAREZZA

Guarda il video di "Goodbye Malinconia" featuring Tony Hadley degli Spandau Ballet, e vinci la tua copia del nuovo album "Il sogno eretico"

Vinci "Il sogno eretico"
“Il sogno eretico” di Caparezza per svegliare l’Italia. Ci voleva davvero il quinto album in studio del rapper di Molfetta Michele Salvemini, in arte Caparezza, per dare, come si dice, una svegliata agli italiani? Non proprio, ma a 2011 inoltrato, il “fu Mikimix” ha deciso – ancora una volta – di condensare, in un melting pot di rime feroci scandite da un crescendo di beat hiphop muscolari degni di un decano d’Oltreoceano, ansie, debolezze, paradossi, cinismo, ingiustizie e prevaricazioni, più o meno istituzionalizzate, del Bel Paese. Nuovo contratto discografico in tasca, stavolta con il colosso Universal, Caparezza ha confezionato 16 gemme – 18 nella versione digitale del disco contenente le bonus track “Lottavo, capitolo” e il video di “Ti sorrido mentre affogo” – di un puro hiphop italico capace di intercettare rock, reggae, dance e new wave, tracklist diventata la spina dorsale della nuova tournée e, segno dei tempi, del nuovo sito internet. Al di sopra di tutto, e a dispetto del titolo del nuovo singolo Chi se ne frega della musica, c’è proprio la musica. Musica e parole che colpiscono come un pugno nello stomaco, ma che, è bene dirlo, non cambieranno il mondo. Perché, come ha ribadito Mr. Salvemini, “è già tanto se mi cambio le mutande”.

Caparezza contro tutti. Stavolta il rapper di Molfetta, un italiano come tanti, non risparmia davvero nessuno. Non l’industria discografica, alla quale dedica Chi se ne frega della musica, non la Tv, non lo Stato, non il Premier, non i “fedeli piagnucolosi”. Insomma, non i potenti e i loro potentati, né il “popolino” che sotto sotto non è poi così diverso da coloro che critica. Ma sia chiaro, a Caparezza l’Italia piace eccome, lo ha detto senza mezzi termini in occasione di un’intervista rilasciata al Messaggero. Quella che ama, tuttavia, è l’Italia dell’arte, dove l’arte è “il modo creativo di reagire alle cose”. L’Italia “in fuga”, costretta a migrare per il lavoro o costretta a cambiare lavoro accontentandosi di quello che c’è per non migrare. L’Italia che non si è ancora assuefatta ai furbetti. L’Italia che “esercita il suo senso critico”. L’Italia che non dorme. L’Italia che reagisce. L’Italia che, come canta il frontman degli Spandau Ballet in Goodbye Malinconia, sa che “avevamo tutto e abbiamo finito per perderlo”. La soluzione? L’eresia, l’unica via d’uscita. Perché per dirla alla maniera di Caparezza, “la situazione è più grave di un basso tuba”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Vasco
 
105 HipHop & RnB
 
105 Story
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Radio Bau & Co
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 InDaKlubb
 
105 2k & More!
 

Playlist tutte