Face4Job

Lavoro, occhio alle truffe anche sui portali più titolati

Frode su Linkedin, offerta di lavoro, richiesta del numero di cellulare, telefonata da una Account Manager e invio di virus

Lavoro, occhio alle truffe anche sui portali più titolati

Oggi vi proponiamo un articolo pubblicato ieri sul sito www.laleggepertutti.it

Si tratta di una truffa su Linkedin dove, partendo dalla classica connessione, una bella ragazza comincia a proporti un'opportunità di lavoro, segue con il chiedere il numero di telefono ed inviare un virus, dopo una finta telefonata con un Account Manager.

Offerta di lavoro allettante, scritta con un messaggio in perfetto inglese e per giunta da una bella ragazza (o meglio, da una donna con una bella foto profilo) che, nello stesso tempo, si qualifica come un “account manager” presso un “Financial Group”: che sia un miracolo? Internet, però, ci ha insegnato ormai da tempo che chi crede nei soldi “tanti, facili e subito” cade quasi sempre in una trappola. Se poi l’offerta di guadagno non basta, ci si mette anche quel tocco di malizia e seduzione che serve per far cadere le resistenze anche dei più diffidenti. E così il povero malcapitato diventa vittima di una bella truffa.

Il messaggio suona pressappoco così: “Buongiorno, ho visto il tuo profilo Linkedin e ho un’offerta interessante per te. Hai mai sentito parlare della società XXX? Siamo un gruppo multinazionale con sedi in tutto il mondo. Per piacere forniscimi il tuo numero di telefono perché voglio spiegarti tutto a voce (“Please, provide me with your phone number because I want to tell you everything by phone”).

Che sia un metodo per scalare soldi dalla ricaricabile dello smartphone? Nulla di tutto ciò, sarebbe troppo banale. La frode su Linkedin è più articolata e si compone di tre fasi.

LA TELEFONATA

Dopo l’invio del messaggio di Linkedin, se il destinatario risponde all’invito fornendo il proprio numero di telefono, segue una effettiva telefonata con una sorta di colloquio di lavoro e di offerta di un posto quasi sempre allettante sin dalle prime battute. Tutto si svolge con una apparente professionalità tale da allontanare qualsiasi dubbio circa le effettive intenzioni del presunto Account manager.

LA SUCCESSIVA MAIL

Al termine del colloquio, viene preannunciato alla vittima l’invio di una email contenente un link che dovrà essere cliccato per dar corso all’invio della candidatura ufficiale e per la compilazione del form.

IL VIRUS

Il link, però, guarda caso, fa sì che sul Pc della vittima si installi un virus: da quel momento il computer è infettato e il criminale informatico – perché tale è l’asserito Account Manager della famosa multinazionale – è in grado di visualizzare ogni tasto che, successivamente, verrà digitato sulla tastiera dello smartphone, tablet o computer (a seconda del dispositivo da cui è stato cliccato il collegamento ipertestuale). Password di email, credenziali di accesso alla banca telematica (home-banking) e codici per account di servizi telematici (si pensi al conto titoli per un piccolo investitore) diventano trasparenti per l’hacker. Insomma, si tratta di un banalissimo fenomeno di phishing a capo del quale vi sono, a volte, vere e proprie organizzazioni criminali con sedi distaccate in vari Stati. Il caso più eclatante è stato il virus “Zeus” che ha depredato circa 47milioni di dollari dai conti di mezzo mondo.

LA DIFESA

Il metodo più sicuro per difendersi è non fidarsi mai di persone sconosciute (anche sulla rete internet vale il famoso detto “non accettare caramelle dagli sconosciuti”) e non cliccare mai su link pervenuti tramite email.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Miami
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Radio Festival
 
105 HipHop & RnB
 
Zoo Radio
 
105 Story
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Radio Bau & Co
 
105 Hits
 
105 InDaKlubb
 

Playlist tutte