Tutto News

Il futuro è qui: le lenti a contatto con lo zoom incorporato ora sono realtà

Destinate alla persone con problemi alla retina, si basano su una strizzata d’occhio che innesca il meccanismo

Le lenti a contatto con zoom

Alcuni ricercatori hanno probabilmente trovato il modo di “truccare” le lenti a contatto trasformandole in potenti strumenti degni di eroi dei fumetti. La rete tv CNN ha infatti raccontato che un team svizzero di scienziati ha trovato il modo per sviluppare una tecnologia in grado di migliorare la vista delle persone che soffrono di degenerazione maculare, patologia della retina legata all’età che può anche sfociare nella perdita della vista.

La cosa ancor più interessante è che il dispositivo si aziona semplicemente strizzando gli occhi. Si tratta di una lente a contatto con un piccolo telescopio incorporato, fatto di vetri e filtri, che migliora sensibilmente la potenza riflettente della lente e garantisce l’allargamento delle immagini.

Indossando queste lenti a contatto chi soffre di un tale disturbo può a focalizzarsi su ogni cosa: il problema sta però nel fatto che è possibile focalizzarsi su un oggetto per volta, senza vedere ciò che lo circonda, come invece fanno le persone dalla vista sana.

Da qui la necessità dei ricercatori di progettare una lente in grado di regolarsi, passando da una condizione “zoomata” a normale. Eric Tremblay, scienziato del team, ha spiegato che “si avrà la possibilità di passare da uno stato visivo all’altro in modalità on demand”. Come? Le lenti sono vendute con un paio di occhiali che dispongono di batteria e sensore in grado di capire quando l’occhio viene strizzato, per regolare immediatamente la vista. Secondo la CNN il team, ancora al lavoro, ha rivelato l’ultimo prototipo a febbraio.

La nuova versione è aggiornata per il passaggio di ossigeno attraverso le lenti e l’obiettivo è riuscire a creare una lente utilizzabile quotidianamente. L’occhio è un organo però molto delicato e tutti i dispositivi creati per potenziarlo devono essere sottoposti a rigidissimi test per scongiurare ogni rischio di ulteriore danneggiamento.

Stando ai dati del Centers for Disease Control and Prevention solo negli Stati Uniti le persone che con l’età accusano questo problema di vista sono 1.8 milioni, che aumenteranno entro il 2020: è chiaro quindi che la scoperta non è solo un’occasione in più per il mercato di sviluppare nuove tecnologie, ma è anche un bisogno sociale.

http://105.virtualcms.it/userUpload/Schermata_20150410_alle_175006.png

Immagine EPFL

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Vasco
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Story
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 2k & More!
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Classics
 
105 Dance 90
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 InDaKlubb
 

Podcast tutti

Playlist tutte