Donne e sesso orale: represse o disinibite?

Vi siete mai chiesti se alle donne piace fare sesso orale? La risposta è affermativa. Ma ci sono alcune cose da sapere.

Donne e sesso orale: represse o disinibite?

Ma guarda un po' di cosa parliamo oggi… è un argomento che scotta, è qualcosa di cui si parla bisbigliando e tra persone dello stesso sesso, perlopiù!

E invece oggi noi ne parliamo pubblicamente. Parliamo di sesso orale! E, con precisione, di come le donne affrontano il sesso orale.

Che siate donne o uomini, sappiate una cosa. Alle donne il sesso orale piace. Piace donarlo e piace riceverlo in dono. Tutto il resto sono paletti mentali che possono essere eliminati quando c’è feeling tra chi dà e chi riceve.

È vero, non è sempre tutto rose e fiori. Quando una donna si appresta a fare sesso orale (a donarlo, s’intende) subito le paranoie l’assalgono: sarò brava? Gli piacerà? Starà godendo? Forse gli sto facendo male con i denti? Perché sta zitto? E se viene?

Per non parlare di quando si appresta a riceverlo: mio Dio, sarò depilata bene? Avrò un buon odore? Speriamo non mi faccia male! Sarà delicato o troppo irruento? E se poi... vengo?

Ragazze e ragazzi, keep calm and do oral sex!

Il sesso orale è innanzitutto un occasione di socializzazione, un modo per conoscersi a fondo ed entrare in stretta intimità con il partner. Se fatto bene, poi, può far godere più di un rapporto completo. Abbiamo le prove!

Ma allora, quali sono i problemi che assalgono le donne sul sesso orale?

1. Mi sento in imbarazzo

Se già si conosce il proprio partner tutto il procedimento dovrebbe essere più lineare. Ma se è la prima volta, o una delle prime, l’imbarazzo potrebbe prendere il sopravvento. Il segreto è prendere familiarità con i genitali del partner, rilassarsi e godersi ogni momento. Il sesso orale è una cosa piacevole e naturale! Ricordatelo. Più ci si lascia andare, più si conosce quello che ci fa godere.

2. Mio Dio, che ansia!

Molte donne pensano di non essere all’altezza, forse per la poca pratica fatta fino ad allora, forse per una brutta esperienza passata o perché non ci si esprime. Ma bisogna ricordare una cosa: nessuno nasce con la scienza infusa. Il sesso orale è una cosa che s’impara con l’esperienza: più ne fate, più lo saprete fare. La tecnica si affina, si conosce cosa più piace a noi e cosa più fa impazzire il nostro partner. E se l’esperienza pratica non basta esistono una “marea” di video tutorial su internet e anche, udite udite, centri di formazione.

3. Faccio tutto io qui?

Se è vero che alla donna piace fare sesso orale al proprio partner per vederlo godere e regalargli un momento di forte eccitazione, è anche vero che vuole essere coccolata allo stesso modo. Per raggiungere la giusta intesa è necessario non pensare solo a se stessi, immedesimarsi nell’altro e intuire le sue sensazioni. Il sesso orale è un gioco di reciprocità. La regola è: no all’egoismo, si all’altruismo. Dai e ti sarà dato!

4. Troppo silenzio in questo letto

Il silenzio non è ammesso durante il sesso orale. E non parliamo solo di gemere e ansimare. Ben vengano i gemiti, ma sappiate che è lecito parlare. Dire, chiedere, descrivere, dare le direttive al partner e guidarlo. Molto spesso ci si vergogna di chiedere cosa si vorrebbe, invece è la strada giusta per raggiungere quella massima intesa tra amanti che porta al piacere più intenso.

5. Penso o godo?

Se la prima cosa da fare è lasciarsi andare allora è inutile stare a pensare, ragionare e calcolare tutto. Il sesso orale va affrontato con impulsività e istinto. Le donne spesso si limitano a subire il sesso orale, sperando di non incorrere in bocche piranha e lingue di gesso, ma qui sbagliano. Bisogna pretendere, bisogna voler raggiungere il piacere più alto. Muniamoci di spirito animalesco e via le inibizioni: tutto diventa più naturale.

6. Si beve stasera?

Si, possiamo dirlo. Questa è la discriminante che segna una linea di demarcazione netta tra le donne che fanno sesso orale. Mando giù o sputo fuori? Qualsiasi sia la scelta, è una questione molto soggettiva. Ci sono le donne a cui piace arrivare fino in fondo, altre che preferiscono fermarsi un po' prima e optare per una diversa “soluzione”. A volte gli uomini provano una maggiore eccitazione se la donna sceglie di accogliere il frutto del piacere dentro di sè, ma è tutta una questione mentale. Non si può obbligare una donna a ubriacarsi se è astemia!

E tu? Ti va di raccontarci la tua esperienza o è troppo “top-secret”?

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 2k & More!
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Prince
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Dance 90
 
105 Story
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Radio Festival
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Elisa
 
Radio Bau & Co
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 HipHop & RnB
 
105 Hits
 

Podcast tutti

Playlist tutte