Posizioni e piacere: la top 10 delle migliori posizioni

Fare l'amore? Sì, ma nel modo giusto!

Posizioni e piacere: la top 10 delle migliori posizioni

Chi non hai mai sbirciato il Kamasutra alzi la mano! Per quanto sia bello lasciar spaziare liberamente la propria fantasia, esiste qualcuno che non abbia cercato almeno una volta qualche ispirazione nell’opera indiana più importante sull’amore?

Vediamo quindi qual è la top ten delle posizioni a difficoltà accessibile che possono garantire il 100% di soddisfazione per entrambi i partner:

1) L’amaca. Lui seduto su una sedia (o sul letto, se il materasso è abbastanza rigido) e lei sopra, di fronte a lui. Questa posizione è estremamente romantica perché consente una grande vicinanza e la possibilità di baciarsi e guardarsi negli occhi, oltre a lasciare libere le mani di entrambi i partner, soprattutto quelle dell’uomo che può raggiungere facilmente tutte le zone erogene della compagna. È al contempo molto soddisfacente perché garantisce una penetrazione molto profonda, che l’uomo può accompagnare guidando i movimenti.

2) Il Ragno. Seduti sul letto, uno di fronte all’altra, semisdraiati con le mani appoggiate dietro alla schiena, le gambe intrecciate dietro al bacino del partner. È un'altra posizione faccia a faccia, ma non sarà semplice baciarvi, in compenso avrete la visione completa del corpo dell’altro.

3) Chiave e lucchetto (conosciuta anche come Stella). È una posizione di fianco, lui dietro di lei con le gambe intrecciate. I movimenti possono essere complicati, ma è l’angolazione data dalla rotazione del tronco della donna a fare la differenza. Come valore aggiunto potrete baciarvi e l’uomo avrà libero accesso al seno della compagna.

4) L’amore in boccio (o l’Altalena). L’uomo è sdraiato a pancia in su, la donna seduta sopra di lui gli dà le spalle e incrocia le gambe. C’è un po’ da dimenarsi prima di riuscire ad assestarsi correttamente, ma la penetrazione profonda garantita dalla gravità unita alle gambe serrate che aumentano la stretta “lì” assicurano sensazioni indimenticabili. Non è una posizione da forti spinte, meglio che la donna rotei il bacino metre l’uomo l’attira a sé.

5) L’unione dell’elefante. La donna è sdraiata a pancia in giù e l’uomo si stende sopra di lei. È una posizione di estremo contatto e “strusciamento”. Da provare anche mezzi su e mezzi giù dal letto (o con le gambe o con le braccia appoggiate al pavimento).

6) La carriola, ma seduti. La carriola è una posizione che richiede una ragazza molto leggera e un ragazzo molto vigoroso che faccia tutto il “lavoro di fatica” se si vuole durare più di qualche minuto. Più comoda e performante la versione in cui lui sta seduto su una sedia mentre lei, spalle al partener, si sdraia allungando le gambe dietro la schiena dell’uomo, appoggiandosi con le braccia al bordo del letto (o a un altro supporto).

7) L’incudine. La donna è stesa sul letto, l’uomo le porta le ginocchia verso il petto, dopodiché può mettersi sopra di lei, che può incrociare le caviglie dietro il collo del compagno. La penetrazione è delle più profonde e stimolanti, ma gli uomini stiano attenti a non schiacciare troppo la partner.

8) La rana, rude. Una variante della pecorina. Variante della variante a dire il vero. Dalla posizione quadrupedica, la donna si sdraia col solo torso sul letto, mantenendo sollevato il bacino (magari con l’aiuto di un cuscino sotto il ventre). Già così è una posizione che lascia ampi margini di azione all’uomo, che, se la partner è d’accordo, può dar sfogo alle sue fantasie con un pizzico di rudezza, sculacciandola o immobilizzandole le braccia dietro alla schiena. Per coppie rispettose che si fidano reciprocamente.

9) Le forbici. Posizione laterale con l’uomo alle spalle della compagna e le gambe intrecciate. È una posizione che può essere molto dolce, i visi sono vicini e l’uomo ha un braccio libero per esplorare il corpo di lei.

10) La libellula. Altra variante della classica posizione “da dietro” con la donna sdraiata a pancia in giù e l’uomo sopra di lei. Questa volta però la donna piegherà una o entrambe le gambe dietro la schiena di lui, anche aiutandosi con un cuscino (fidatevi che cambia tutto). È una posizione che agevola molto il raggiungimento del leggendario punto G.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Miami
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 2k & More!
 
Zoo Radio
 
105 Classics
 
Radio Bau & Co
 
105 InDaKlubb
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Prince
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Story
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 

Playlist tutte