Guida definitiva del sesso in auto

C'è molto da sapere. Curiosi?

Guida definitiva del sesso in auto

GQ Italia ha recentemente stilato una guida dettagliata al sesso in auto: consigli (anche legali), posizioni, furbizie per evitare inconveniente spiacevoli.

Innanzi tutto: sesso in macchina, perché? A volte, soprattutto per i più giovani, è l’unica “alcova” possibile, per altri può essere un momento di trasgressione, oppure ancora la voglia che proprio ti prende e non puoi più aspettare.

Peccato che il sesso in macchina non sia esente da problemi… innanzitutto quelli legali. Se, infatti, non ci s’infratta per bene e si viene beccati dalla volante, si rischia una bella multa, più una denuncia per atti osceni in luogo pubblico (fino al carcere nei casi più estremi). E difatti la macchina può sembrare un luogo chiuso, appartato, intimo, ma si tratta sempre di sostare su suolo pubblico e in questo caso la legge non perdona: “Praticare attività sessuale che comporti qualsiasi tipo di nudità, è di per se da considerarsi un’offesa al pudore ed alla pubblica decenza in qualsiasi condizione, anche se si è in luoghi isolati e non illuminati, in quanto sono sempre da considerare luoghi pubblici, e quindi fruibili da tutti i cittadini, bambini e minorenni compresi”.

Ma fatta la legge trovato l’inganno: siamo pur sempre italiani! Quindi per aggirare il divieto basta munirsi di giornali e oscurare i finestrini. Risolto il problema.

Un problema che può rivelarsi più serio e potenzialmente pericoloso di quello delle autorità che vi colgono in flagrante, è quello della sicurezza. Essere prudenti non è mai tempo sprecato: controllate che il luogo sia sufficientemente isolato per la vostra privacy, ma non potenzialmente mal frequentato; chiudete sempre (sempre!) le portiere e non dimenticate i finestrini abbassati; non è estremamente romantico, ma cercate di tenere sotto controllo rumori “strani” che possono provenire dall’esterno. Queste le regole principali per la vostra sicurezza, alle quali si può aggiungere: avere il cellulare carico e cercare di non scaricare la batteria dell’auto (luci, musica, riscaldamento è meglio tenerli spenti).

Ma veniamo alle posizioni. GQ consiglia: il classico missionario (sicuramente il più semplice considerati anche gli spazi), a pecora, 69 sui sedili posteriori oppure lui seduto sul sedile e lei sopra ma di schiena. Nostra postilla: qualunque posizione va bene, anche in macchina, non lasciatevi limitare dalle dimensioni dell’abitacolo e sperimentate, al limite vi troverete qualche livido in più.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Zucchero
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 HipHop & RnB
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Prince
 
105 InDaKlubb
 
105 Dance 90
 
Radio Bau & Co
 
105 Story
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Webradio 105 Rap Italia
 

Playlist tutte