Esami universitari in vista? Ecco come superarli!

Le sessioni d'esame possono rappresentare una tragedia se non si è ben organizzati. Ecco come fare per affrontarle al meglio.

Esami universitari in vista? Ecco come superarli!

Il periodo degli esami può trasformarsi in un vero e proprio incubo per lo studente universitario. Spesso i professori piazzano le date a caso e ci si ritrova con diversi esami la stessa settimana (quando non lo stesso giorno) e comunque sono sempre almeno 6 o 7 per sessione, in media.

Come fare per ottimizzare i tempi e superare con profitto questo vero e proprio girone infernale… possibilmente ancora vivi?

Superato il primo e doveroso momento di panico, la parola d’ordine è: organizzazione.

Fondamentale è non guardare tutta la pila di libri e dispense che ci si para davanti, se no non ne uscirete sani.

Innanzitutto, quindi, fatevi un piano d’azione, stabilendo quali e quanti esami oggettivamente potete essere in grado di dare. Eccedere è altrettanto deleterio che minimizzare gli sforzi.

Provate a partire dal più pesante della sessione. L’errore più comune è tenerlo per ultimo, quando sarete inevitabilmente molto più stanchi. Se avete un numero abbastanza bilanciato di esami pesanti e più leggeri vi consiglio di alternarli, in modo da non fondere il cervello dopo i primi due appelli.

Ricominciare a studiare dopo un periodo di nullafacenza (o quasi) è difficile, iniziate per gradi e fatevi una scaletta. Datevi degli obiettivi, giornalieri o settimanali, da raggiungere e cercate di non sgarrare. In tutto questo, ritagliatevi dei meritati momenti di svago e riposo.

Nelle fasi di pianificazione non rinunciate a utilizzare il calendario, un memorandum visivo vi sarà molto utile per tenere a mente i vostri obiettivi e non perdervi in cose che, in questo momento, devono necessariamente passare in secondo piano.

È arrivato il momento di mettervi sotto con lo studio: cercate di iniziare con tutto il materiale già pronto e in ordine, in modo da non perdere tempo per recuperare libri, appunti o dispense all’ultimo minuto.

Non ammazzatevi di fatica. A un certo punto il cervello non recepisce più, concedetevi delle pause e piuttosto ottimizzate il vostro metodo di studio (ognuno sa, o dovrebbe sapere, quale è il migliore per sé: chi sottolinea, chi schematizza, chi fa le note a bordo pagina).

A meno che non sia necessario e richiesto, evitate di imparare a memoria, piuttosto memorizzate e fissate i concetti nella vostra mente con la certezza di aver veramente compreso ciò che state studiando. Per alcuni può essere altrettanto utile ripetere a voce alta, considerato che la memoria uditiva è più potente di quella visiva.

Se siete riusciti a formare un bel gruppo di “colleghi”, trovatevi periodicamente per interrogarvi a vicenda o per chiarirvi gli inevitabili dubbi, dopodiché potrete anche approfittarne per fare aperitivo insieme.

In bocca al lupo!

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Dance 90
 
105 Hits
 
105 InDaKlubb
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Classics
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 HipHop & RnB
 
Zoo Radio
 
105 2k & More!
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Story
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Jovanotti
 

Playlist tutte