La triste verità dietro la favola di Biancaneve

Sembra una bellissima storia d'amore, e invece...

La triste verità dietro la favola di Biancaneve

Che le versioni originali della favole classiche non siano come la Disney ce le ha raccontate, lo sappiamo tutti.

In modo particolare, quelle dei fratelli Grimm sono spesso molto più tristi e cupe delle loro versioni cartoonesche. Non a caso, molti dei loro racconti sono stati ispirati da leggende e miti della tradizione tedesca.

Nello specifico, la favola di Biancaneve è ben diversa a partire dalla sua prima versione fino ad arrivare a quella che oggi conosciamo.

VanillaMagazine ha ricostruito alcune di queste vicende.

Nella versione del 1812, la matrigna cattiva è in realtà la vera madre di Biancaneve, che è una bimba di 7 anni, che vuole uccidere per poterne mangiare fegato e polmoni conditi con sale e pepe. Il principe la incontra davvero in una bara di vetro, quando la giovane ha un’età imprecisata ed è stata “uccisa” dal veleno della mela, instaurando col cadavere un vero e proprio amore “necrofilo”. Biancaneve si risveglia non grazie al bacio del Principe, ma per via degli strattoni poco aggraziati dei servi del ragazzo, stanchi di vederlo arrabbiato perché innamorato di un cadavere. Alla fine della storia, la regina muore uccisa dalla figlia e dal Principe il giorno delle nozze dei due, che la invitano al castello e la costringono a indossare un paio di scarpe arroventate e a ballare fino alla morte.

Studi successivi hanno indagato la vera origine di questa fiaba, cercando di capire se potesse basarsi su personaggi realmente esistiti poi entrati nel mito.

Nel 1994, Eckhard Sander, storico tedesco, pubblicò il libro “Biancaneve: è una fiaba?”, sostenendo che la vicenda si basasse sulla vita di Margaretha von Waldek, contessa tedesca nata nel 1533 da Filippo IV e dalla sua prima moglie. A 16 anni Margaretha fu costretta dalla matrigna ad andare in esilio a Bruxelles. Lì s’innamorò del futuro Filippo II di Spagna, relazione mal vista politicamente dalla sua matrigna. Morì in circostanze sospette, pare avvelenata, a 21 anni.

Vari elementi della favola possono essere ricondotti alla realtà: i sette nani sarebbero i bambini schiavi di Filippo IV, che lavoravano nelle miniere di rame. Da adulti crebbero defomi per via delle disumane fatiche fisiche e per denutrizione. La mela avvelenata sarebbe invece riconducibile a un evento avvenuto in Germania, dove un anziano commerciante venne arrestato per aver dato delle mele avvelenate ad alcuni bambini che avevano tentato di rubare le sue merci.

Secondo altri studiosi bavaresi, Biancaneve sarebbe stata ispirata alla vita di Maria Sophia von Erthal, la figlia di un proprietario terriero e principe della Baviera, nata il 15 giugno 1725. Alla  morte della madre, il padre si risposò con la contessa di Reichenstein, che non gradiva la presenza dei figliastri. La matrigna obbligò la ragazza a scappare di casa, facendone una vagabonda. Maria Sophia visse alcuni anni nei boschi vicini, aiutata dagli operai che lavoravano nelle miniere del padre, finché non morì di vaiolo.

Nel castello in cui vivevano era presente anche un famoso “specchio parlante”, dono del principe alla seconda moglie, un giocattolo acustico costruito nel 1720, che era capace di registrare e riprodurre le voci di chi gli parlava (ora si trova nel Museo Spessart).

Anche in questa ricostruzione, i nani sono legati a una miniera: le gallerie potevano infatti esser raggiunte solo da minatori molto piccoli, che spesso indossavano cappelli colorati, conformi alla rappresentazioni dei nani della favola nel corso dei secoli.

La bara di vetro potrebbe invece essere collegata alle famose vetrerie bavaresi, mentre la mela avvelenata potrebbe ricollegarsi al veleno di belladonna che cresce spontaneo vicino al castello.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 HipHop & RnB
 
105 Miami
 
105 Hits
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Story
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Classics
 
Radio Festival
 
105 InDaKlubb
 
Zoo Radio
 
105 Dance 90
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 

Podcast tutti

Playlist tutte