I libri più belli del 2015, secondo il New York Times

Qualche buona idea per le tue letture? Ecco cosa dice il New York Times!

I libri più belli del 2015, secondo il New York Times

Puntuale come ogni anno, esce a dicembre la classifica stilata dal New York Times dei libri più belli del 2015, che quest’anno trova in graduatoria una scrittrice italiana.

Quale miglior occasione per prendere spunto per gli ultimi regali a un amico bibliofilo o semplicemente per concederci una buona lettura nei giorni di festa?

Vediamo insieme nel dettaglio questa interessante top ten:

  1. La porta di Magda Szabò. Il primo posto in classifica è occupato a sorpresa da un romanzo pubblicato per il prima volta in Ungheria nel 1987, ma “riscoperto” solo quest’anno in America. In Italia alcuni di voi potrebbero averlo addirittura già letto, essendo stato edito da Einaudi più di dieci anni fa. Il libro parla del rapporto tra due donne, una scrittrice e la sua collaboratrice domestica.
  2. A Manual for Cleaning Woman: Selected Stories di Lucia Berlin. Anche in questo caso si tratta di una scoperta tardiva, essendo l’autrice morta ormai da tempo (2004). Come riporta il titolo, si tratta di una selezione di quarantatré racconti pubblicati su riviste e libri di editori minori. La scrittrice osserva la vita di donne che lottano per cavarsela da sole.
  3. Outline di Rachel Cusk. L’ottavo romanzo della Cusk parla di matrimonio e tradimento, attraverso il viaggio di una ragazza verso la Grecia e dei suoi numerosi incontri lungo il tragitto.
  4. The Sellout di Paul Beatty. In questa satira razziale, estremamente provocatoria nei confronti dei recenti fatti americani, rende il tema di questo romanzo di grande attualità: un ragazzo di colore vuole introdurre la schiavitù in casa propria e segregare la scuola di quartiere.
  5. La storia della bambina perduta di Elena Ferrante. La scrittrice italiana si colloca con l’ultimo volume dell'“Amica geniale” a metà classifica. Il romanzo parla del rapporto di amicizia tra le due protagoniste, ormai adulte ed affrancate dal proprio passato.
  6. Beetween the World and Me di Ta-Nehisi Coates. Il tema dei rapporti interrazziali torna in questo libro, scritto sotto forma di lettera che l’autore scrive al figlio adolescente per spiegargli cosa voglia dire vivere in un Paese che ha fondato la sua fortuna sullo sfruttamento degli schiavi.
  7. Empire of Cotton: a global history di Sven Beckert. Il libro parla della lunga storia di questa materia prima, analizzandone la lavorazione industriale e le violenze che erano costretti a subire gli schiavi raccoglitori.
  8. H is for Hawk di Helen McDonald. È un libro che indaga i ricordi della poetessa inglese, ritiratasi in solitudine dopo la morte del padre.
  9. The Invention of Nature: Alexander Von Humboldt’s New World di Andrea Wulf. L’autore, grande ecologista, racconta i viaggi e le scoperte di Humboldt, pioniere della salvaguardia della Terra dalle catastrofi ambientali provocate dall’Uomo.
  10. One of us: The Story of Anders Breivik and the Massacre in Norway di Asne Seierstad. Il grande giornalista racconta in questo reportage le ombre della Scandinavia, analizzando la vita e gli orribili crimini di Brevik, il colpevole dell’assassinio di 77 ragazzi nel 2011.

Buona lettura!

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Elisa
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Radio Festival
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 HipHop & RnB
 
105 Classics
 
105 Story
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 2k & More!
 
105 Dance 90
 
105 Hits
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 InDaKlubb
 
Zoo Radio
 

Playlist tutte