Lo zucchero è come una droga

Non solo fa ingrassare ed è causa di molte malattie, ma adesso la scienza ci dice che lo zucchero crea danni celebrali come una droga. Ecco perché!

Lo zucchero è come una droga

Che tanto zucchero non faccia bene alla salute lo sappiamo da tempo. I medici e i nutrizionisti di tutto il mondo sono da sempre concordi: lo zucchero è tra le cause principali dell’obesità, delle malattie cardiovascolari, dei tumori e del diabete. Pensate che oltre a quello che “vediamo”, ovvero, ad esempio, quello che aggiungiamo nel caffè o nel the, c’è anche quello “occultato”, già presente nelle bevande gassate, negli yogurt, nei the freddi, ma non solo: il nostro corpo lo ricava anche da pane, pasta, pizza, da tutti i lavorati con farine molto raffinate. Insomma, ogni giorno consumiamo molto più zucchero di quello che immaginiamo.

Che non faccia bene consumarne in grandi quantità, lo dicevamo all’inizio, fa male, ma che addirittura sia paragonato a una droga ci risulta un’assoluta novità!

Vediamo di capirci qualcosa di più, grazie a quanto riportato da Italia-notizie.it.

Di mezzo, come sempre, c’è il recente studio di un gruppo di scienziati dell’Università Cattolica di Roma, che ha scoperto come lo zucchero faccia proprio male, soprattutto alla nostra testa. Il suo consumo, infatti, rallenterebbe la moltiplicazione delle cellule staminali del cervello, importantissime per lo sviluppo della memoria e dell’apprendimento e del recupero da eventuali danni cerebrali.

Come si è arrivati a questi risultati?

Gli studiosi hanno monitorato il cervello degli animali sottoposti a una dieta ipocalorica, corrispondente a circa 1500 calorie al giorno, e hanno osservato come le cellule staminali cerebrali, in queste condizioni, aumentino.

I risultati del lavoro, capeggiato dal dottor Giovambattista Pani, esperto di Patologia Generale, e del professor Claudio Grassi, docente di Fisiologia Umana, svolto in collaborazione con l’Istituto di Fisica, è stato pubblicato sulla rivista online Cell Reports.

Ecco le loro osservazioni: «Inizialmente abbiamo esaminato cosa avviene in provetta quando le cellule staminali neurali sono esposte a un eccesso di zucchero. Ebbene questa condizione sembra impedire alle staminali normalmente presenti nell’ippocampo, sede della memoria, di auto-rinnovarsi. Un eccesso di zucchero brucerebbe le riserve cellulari che servono al cervello per produrre nuovi neuroni. Quindi, temiamo che chi consuma troppo zucchero presenti una minore rigenerazione neurale con un conseguente impatto negativo sulle performance cognitive».

E voi come siete messi a consumo di zucchero? Fate attenzioni o proprio non sapete farne a meno?

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Story
 
Radio Bau & Co
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Dance 90
 
Radio Festival
 
105 2k & More!
 
Zoo Radio
 
105 HipHop & RnB
 
105 InDaKlubb
 
105 Hits
 

Playlist tutte